1 mar 2022

Al via in Lombardia ed Emilia Romagna le somministrazioni di Novavax "Puntiamo a convincere gli indecisi"

Ha preso il via ieri mattina dalla Lombardia, seguita a ruota da Sicilia, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto, la somministrazione del vaccino Nuvaxovid dell’azienda Novavax. Si tratta di un tipo di vaccino che, essendo a base proteica e quindi molto più simile a quelli tradizionali rispetto a quelli Mrna, potrebbe convincere anche le persone che finora hanno deciso di non vaccinarsi. Il nuovo strumento di contrasto alla diffusione del Covid-19 potrà essere usato su tutti i soggetti, a partire dai 18 anni di età, che non si siano ancora accostati ad alcun tipo di vaccino. È previsto un ciclo di due dosi da inoculare a distanza di 21 giorni l’una dall’altra. L’avvio delle somministrazioni Novavax potrebbe far riprendere il ritmo delle nuove vaccinazioni, visto che ieri in tutta Italia sono state solo 2.185 le nuove prime dosi inoculate.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?