La vita sana della mamma influisce su quella dei figli - foto liderina istock
La vita sana della mamma influisce su quella dei figli - foto liderina istock

L'obesità dei figli si può controllare mettendo in atto un comportamento virtuoso da parte delle mamme. Lo sostiene uno studio condotto dalla Harvard TH Chan School of Public Health, che elenca 5 regole da seguire per ottenere questo obiettivo. Così facendo i figli di madri attente avranno il 75% in meno di rischi di diventare sovrappeso.

LA PIAGA DELL'OBESITÀ
Lo studio, appena pubblicato su BMJ nasce dalla constatazione che, negli Usa, un bambino su cinque di età compresa fra 6 e 19 anni è affetto da obesità, una percentuale molto alta, che comporta il rischio di contrarre nel corso della vita diabete, malattie cardiache e altri problemi metabolici. E se si sa che la genetica ha un ruolo nella diffusione dell'obesità, l'aumento esponenziale degli obesi americani negli ultimi anni è probabilmente dovuto a cambiamenti nello stile di vita. In questo senso la ricerca di Harvard è la prima a dimostrare che non basta ridurre solo qualche vizio, ma che l'arma più efficace per la lotta al sovrappeso è uno stile di vita sano a tutto tondo, che contempli 5 regole chiave.


LO STILE DI VITA INFLUISCE
Focalizzandosi sul rapporto fra lo stile di vita della madre e il rischio di obesità nei loro figli, il team accademico ha esaminato i dati di 24.289 ragazzi fra i 9 e i 18 anni di età, nati da 16.945 donne. Si è così scoperto che il 5,3% dei ragazzi ha sviluppato l'obesità a causa di alcuni fattori precisi: obesità materna, fumo e inattività fisica della madre. Nei casi invece di madri attive, che seguivano abitudini di vita salutari atte a mantenere il proprio peso corporeo sotto controllo, si è visto che i figli avevano un rischio di diventare obesi inferiore del 56% rispetto agli altri.
I figli di madri che non fumavano abbassavano le possibilità di contrarre obesità del 31% rispetto a chi aveva madri fumatrici. Idem per chi consumava alcolici.


LE 5 REGOLE
Ma la cosa più interessante che emerge dallo studio è che uno stile di vita materno sano al 100% porta al 75% di rischi in meno di obesità nei figli. E quando sono sia la madre che il figlio a metterli in pratica, la percentuale sale all'82%.
I risultati di questo studio mettono in luce quindi come siano le scelte dello stile di vita della madre a avere conseguenze cruciali sulla salute dei figli e che davvero porre l'attenzione su questi aspetti della vita possa preservare i bambini da un futuro da obesi.
Secondo l'equipe americana sarebbero 5 le regole da seguire, ovvero sottoregole che fanno parte di un generale comportamento virtuoso: condurre una dieta sana, fare attività fisica regolare, mantenere il peso corporeo, bere alcolici con moderazione e non fumare .