23 feb 2018

Tra gli Alfieri della Repubblica giovani e giovanissimi impegnati per l'Ambiente

La soddisfazione del Wwf per i riconoscimenti concessi dal presidente della Repubblica, Mattarella. "Una speranza per il futuro"

Il presidente Sergio Mattarella durante il suo indirizzo di saluto alla cerimonia di consegna del distintivo d'onore ai nuovi Alfieri della Repubblica, Roma, 13 dicembre 2016. ANSA/UFFICIO STAMPA QUIRINALE ++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++
IL PRESIDENTE Sergio Mattarella (foto Ansa)

Roma, 23 febbraio 2018 - "Siamo orgogliosi che tra gli “Alfieri della Repubblica” premiati dal Presidente Mattarella ci siano tanti giovani e giovanissimi che collaborano con il WWF”. Lo ha dichiarato la presidente del WWF Italia Donatella Bianchi che aggiunge: “L'impegno delle nuove generazioni della difesa della natura d’Italia accende una luce di speranza per il futuro”. 

"Mi congratulo quindi con Francesco Barberini, che ad appena 10 anni è già un valente ornitologo che gira per le oasi WWF per raccontare le specie che incontra; con Leonardo Filiaci, adolescente dell’Istituto Agrario Cattaneo di Cecina (LI), animatore del Branco del Cattaneo e si è distinto durante la campagna #SOSLUPO con azioni antibracconaggio e di sensibilizzazione nei confronti degli allevatori; con Eleonora Cavagna animatrice del progetto di crowfounding, ideato insieme ai suoi compagni di classe della Scuola secondaria di primo grado di Mosso (Biella), per riqualificare l’isola di Budelli e per evitare che fosse ceduta a privati; con Alessia De Stefano, Davide Festugato, Dalila Manzi, Pier Francesco Masci, Chiara Mignardi, Giorgia Rizzi, Antonio Ruggiero, Matteo Sala, Matteo Zicchieri, studenti del percorso di Alternanza Scuola Lavoro del Liceo Leonardo da Vinci di Terracina (LT) impegnato nella difesa del Parco della Rimembranza e delle aree naturali limitrofe. I nove studenti, durante gli incendi dell’agosto 2017 sono stati coinvolti dai volontari WWF Litorale Laziale che ha organizzato squadre di sorveglianza: le loro segnalazioni sono state preziose per sventare almeno altri tre incendi; con Stefano Martinangeli, che a 14 anni svolge, da volontario, la sua attività di giovane naturalista appassionato, all'interno del Monumento naturale Palude di Torre Flavia”.

“Il riconoscimento da parte della Presidenza della Repubblica nei confronti dei giovani che hanno collaborato con il WWF è un’iniezione di energia: una spinta e far sì che la Community di WWF YOUng, l’Alternanza Scuola Lavoro, la collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado, formino, coinvolgano e diano spazio sempre di più le giovani generazioni per aiutare la nostra società a vincere le immense sfide ambientali che deve affrontare”, conclude Donatella Bianchi.

ALCUNI NUMERI: Nel 2017 il WWF ha coinvolto quasi 4000 classi del primo ciclo di istruzione nei propri progetti educativi (100.000 studenti), ha accolto circa 3.000 classi nelle proprie oasi (75.000) e circa 1.200 ragazzi in Alternanza Scuola Lavoro.
animali@quotidiano.net

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?