Martedì 18 Giugno 2024
GABRIELE SINI
Archivio

Croazia-Marocco 2-1: Gvardiol e Orsic regalano il terzo posto ai Mondiali 2022

Dalic e i suoi vincono la finalina del torneo iridato. La nazionale nordafricana esce a testa altissima con uno storico quarto posto

Doha, 17 dicembre 2022 - La Croazia chiude al terzo posto i Mondiali del Qatar. I croati di Dalic hanno battuto il Marocco per 2-1 nella finale del terzo e quarto posto, grazie ai gol di Gvardiol al 7' e Orsic al 42'. Vana per i marocchini la rete di Dari al 9'.

L'esultanza croata
L'esultanza croata

Primo tempo

Dalic schiera i suoi con la difesa a tre e in avanti si affida alla coppia Kramaric-Livaja. Regragui preferisce il 4-3-3 con i soliti Ziyech, En-Nesyri e Boufal nel tridente. Al 3' Bounou rischia di fare un pasticcio, quando tenta un passaggio rasoterra e colpisce malissimo, calciando praticamente e giro verso la sua porta; la sfera si spegne larga in calcio d'angolo. La Croazia passa in vantaggio al 7': uno schema su punizione innesca Perisic, che di testa fa la sponda al centro per Gvardiol, che incorna l'1-0. La gioia dura solo due minuti, poiché al 9' Dari pareggia, anch'egli sugli sviluppi di un calcio di punizione. I croati attaccano e Bounou è ancora impreciso, stavolta con le mani su una conclusione di Modric; in due tempi, comunque, il marocchino riesce a sventare la minaccia, con Livaja che era in agguato per il tap-in. Alla mezz'ora En-Nesyri si divora un gol clamoroso davanti alla porta sguarnita, al termine di una manovra fantastica portata avanti da Hakimi e Ziyech sulla fascia destra. La squadra di Dalic si riporta avanti nel punteggio al 42': Orsic sfoggia un destro a giro, dal centro-sinistra dell'area di rigore, che bacia il palo sotto l'incrocio della porta di Bounou e termina in rete. Il primo tempo si conclude, così, sul 2-1.

Secondo tempo

In apertura Orsic ci prova da fuori e trova l'esterno della rete. Il Marocco supera il momento di sbandamento e va all'assalto. Al 75' En-Nesyri, su una spizzata di Gvardiol, fallisce un'ottima chance; grande parata di Livakovic. I marocchini hanno l'ultima opportunità al 96', ma En-Nesyri ancora colpisce alto. Leggi anche: Finale Mondiali 2022, orario e tv