Topolino come pet
Topolino come pet

Roma, 22 novembre 2016 - «Ratti poliziotti» dall'odorato finissimo come quello dei cani, ma molto più piccoli e agili, in grado di intrufolarsi fra i container delle navi per scovare i carichi illegali di legno e animali protetti. I «Commissari Mickey Mouse» vengono addestrati in Tanzania dalla ong belga Apopo, che conta di usarli fra un anno per combattere il contrabbando di legni pregiati e di pangolini, una delle specie animali africane più a rischio. Lo riferisce il quotidiano britannico Guardian sul suo sito. I pangolini, sorta di formichieri coperti di scaglie dure, vivono in Asia e in Africa e sono ricercatissimi in Cina e Vietnam per la loro carne e le loro scaglie, usate nella medicina tradizionale.

La caccia illegale li ha decimati in Asia, e ora i contrabbandieri hanno cominciato a fare razzia in Africa. Apopo usa già il ratto gigante africano (Cricetomys gambianus) per annusare le mine antiuomo e per riconoscere i malati di tubercolosi in Tanzania, Mozambico, Angola e Cambogia. Ora sta addestrando una quindicina di ratti per una nuova missione: infilarsi fra i container delle gigantesche navi in partenza per la Cina dal porto di Dar es Salaam, per annusare i carichi illegali di pangolini e di legni pregiati. L'addestramento sarà completato fra un anno. Rispetto ai cani, i ratti sono molto più piccoli e possono intrufolarsi dappertutto. Sulla loro schiena potrà anche essere caricata una telecamera. Se l'esperimento funzionerà, Apopo conta di insegnare ai ratti anche a scovare zanne d'elefante e corni di rinoceronte
Per contatti con la nostra redazione: animali@quotidiano.net