NUMERI senza precedenti quelli del Qn Golf Challenge che ha avuto il proprio epilogo ieri sul percorso del Royal Golf La Bagnaia. Sette le tappe di qualifica, oltre 1000 partecipanti e 43 finalisti che hanno vissuto un weekend da sogno nel prestigioso resort toscano.

I FINALISTI hanno raggiunto il cinque stelle nei pressi di Siena sabato per la prova campo ma anche per godere dei servizi del borgo medievale recentemente annoverato sotto il cappello della prestigiosa catena Hilton. La giornata che ha preceduto la gara si è conclusa con la cena di gala prima del riposo ristoratore in vista della finale. La domenica è cominciata con una leggera pioggia che non ha minimamente condizionato il gioco.

IL PERCORSO 18 buche disegnato da Robert Trent Jones Jr. ha assorbito l’acqua alla perfezione e i green sono rimasti veloci e insidiosi. «Il drenaggio è l’aspetto più importante nella realizzazione di un percorso», ci aveva raccontato il celebre architetto e anche in questa occasione il Royal Golf La Bagnaia si è confermato un percorso eccellente. Il resto lo ha fatto la natura, splendida in questo periodo dell’anno sulle colline toscane color caramello, con i fairway ad incunearsi come verdi fiumi che scendono a valle. La gara è stata molto combattuta per riuscire ad aggiudicarsi la vittoria in una delle tre categorie nette e in quella lorda. Se è vero che il successo per i golfisti era già rappresentata dalla presenza alla finale, una volta in campo i giocatori hanno dato fondo a tutte le energie per aggiudicarsi il titolo di migliore assoluto. Alessandro Gori si è aggiudicato il titolo assoluto lordo grazie ad un giro in 83 colpi. In prima categoria Emanuel Settesoldi (36) ha preceduto Stefano Bracciali (31) e Stefano Gherghi (28).

La premiazione del Qn Golf Challenge: il gruppo e, qui sotto, Emanuel Settesoldi con il direttore de La Nazione, Francesco Carrassi

IN SECONDA Aldo Terrosi (39) ha vinto davanti a Giovanni Toscano (35) con Roberto Bongiovanni (34) che ha completato il podio. Terza categoria a Luca Barni (35) seguito da Monica Mazzoli (30) e Marco Maneggia (29). Numerosi anche i premi speciali: Anna Migliorini (28) è stata la migliore tra le lady mentre Augusto Pompili (34) tra i senior. Al termine della premiazione finalisti e ospiti si sono intrattenuti per il rinfresco che è stata occasione perfetta per un ringraziamento ai co-sponsor che hanno accompagnato il QN Golf Challenge 2017: Mondo Brico, Arcobaleno Edilizia, Credito Cooperativo Federazione Toscana, Car Jeep, Malberti, Centro Studi Modus, Romano Martegani, Seawaves, Ghetti, Coop Centro Italia e Argenteria Bortolotti. L’EDIZIONE appena conclusa ha coinvolto golfisti provenienti da tutto il centro e nord Italia. Era la numero tre ed ha confermato ancora una volta il feeling del gruppo Poligrafici con il golf. Appuntamento per l’edizione 2018 che si prospetta con grandi novità.