SONO 299 i vini italiani che hanno ricevuto il premio ‘Douja d’or’, dell’omonimo concorso nazionale, in occasione del Salone di vini selezionati aperto ad Asti fino al 17 settembre. «Tutti gli assaggi delle 800 etichette italiane in concorso – ha detto il presidente dell’Onav, Vito Intini – sono stati fatti alla cieca, sinonimo di grande serietà tecnica e garanzia di qualità del risultato finale dei premiati». Tutti i premiati hanno superato gli 87/100 nelle votazioni. Cento i vini che hanno superato il punteggio di 89/100, passati in nomination per l’Oscar della Douja, andato a 48 etichette.