Roma, 1 dicembre 2017 - Matteo Renzi torna a parlare dei temi caldi di questi giorni. Intervenendo a 'Circo Massimo' su Radio Capital, il segretario Pd ha cominciato dalla vicenda Banca Etruria, e ha detto: "La Commissione d'inchiesta sta dimostrando che la battaglia del Pd era giusta, era basata su dati di fatto, il problema non era il Pd, non c'era alcun pasticcio. Su Bankitalia nessuna polemica, siamo stanchi di prendere fango. Con una battuta direi che non vorrei che Vegas andasse alla Figc".

E ha continuato: "Non sono euforico su quello che è successo ieri. Ma il tempo è galantuomo. E il Pd esce a testa alta. Rispetto ai consumatori e i risparmiatori abbiamo ascoltato le loro ragioni. Poi bisogna dire la verità, la vicenda della Commissione, dimostra che la discussione sui media su chissà quale pasticcio sulle banche era sfasata. La mancata vigilanza era emersa già su Ferrara, e ora anche su altre".

IUS SOLI - Poi è tornato sullo ius soli, tema che l'altro giorno lo ha reso protagonista del siparietto con Fabio Volo. "Noi non ammainiamo la bandiera dello ius soli. Vediamo come va la discussione parlamentare ma non ammainiamo alcunche' tanto più di una legge alla quale abbiamo lavorato". La lite con Fabio Volo? "Rimando al suo tweet, non aggiungo altro".

FAKE NEWS - "Io i Cinque stelle li voglio sfidare prendendoli sul serio sui contenuti. Ma è emerso che Cinque stelle e Lega hanno dei canali comuni su internet sulla diffusione di notizie talvolta false", ha detto Renzi parlando delle fake news. "Posso chiedere a nome del Pd a questi partiti se guadagnano o non guadagnano con il rilancio costante di questa propaganda?. Posso chiedere di avere verità, non solo per la campagna elettorale, sulla campagna di diffusione di notizie false. Sulle fake news ci sono troppe cose che non tornano", afferma il segretario dem, "canali dove viaggiano notizie false come la Boldrini che va ai funerali di Riina o io che giro in Lamborghini, sono pagine che arrivano a 7 milioni di italiani". Se influenzano le elezioni? "Tutto può influenzare le elezioni", ha concluso Renzi.