Dalla musica classica al circo, dalla danza al cinema, lo spettro di attività culturali dell'Helsinki Festival è il più ampio che ci si possa aspettare: ecco perché vale la pena di viaggiare fino in Finlandia per goderselo.

DOVE E QUANDO
L'Helsinki Festival inizia giovedì 17 agosto e prosegue fino a domenica 3 settembre 2017. Come suggerito dal nome, si tiene in numerose location sparse nella capitale della Finlandia, al chiuso come all'aperto.

DI COSA SI TRATTA
L'evento nasce nel 1968 al fine di rinnovare e ampliare un festival preesistente e dedicato prevalentemente alla musica classica: il Sibelius viikot, cioè le Settimane di Sibelius (il compositore e violinista finlandese). Nella sua forma attuale, l'Helsinki Festival ha conservato l'attenzione per il panorama classico, ma ha anche allargato lo sguardo ad altri generi musicali così come ad altre forme di espressione artistica.

IL PROGRAMMA DELL'EDIZIONE 2017
Tutti i dettagli sulle location e le proposte culturali si trovano sul sito ufficiale della kermesse. Qui vale la pena di sottolineare la presenza del veterano del soul William Bell, uno di quelli che ha fatto la storia di Stax Records, e poi la retrospettiva cinematografica dedicata all'attrice Cate Blanchett, il concerto dell'Aki Rissanen Trio (che mescola jazz e classica) e Sampo 2017 (la sezione dedicata al teatro di marionette). Ciliegina sulla torta è la cosiddetta "Night of the Arts", durante la quale le strade e i parchi cittadini sono aperti a chiunque voglia esibirsi in pubblico.

Leggi anche:
- Tanz im August, in festival di danza di Berlino
- Ariano Folk Festival, chi suona nell'edizione 2017
- La notte della taranta 2017: pronti a scatenarvi?