Roma, 12 settembre 2017 - L'odio sul web non risparmia neanche le veline. La nuova coppia mora-bionda che sostituirà le veterane Irene Cioni e Ludovica Frasca è stata svelata ieri da Striscia La Notizia, lo storico telegiornale satirico di Canale 5 che sta per ricominciare. Ad affiancare i conduttori saranno, quest'anno, Shaila Gatta e Mikaela Naeze Silva. Quest'ultima è stata bersagliata su Facebook di insulti razzisti per le sue origini straniere. La bella 23enne, che vestirà i panni della velina bionda (ossigenata), è nata a Mosca da papà angolano e mamma afghana, anche se vive in Italia da quando ha sei anni (ha studiato danza a Genova).

Alcuni commentatori si sono scagliati sulla pagina Facebook di uno degli inviati del programma, Luca Abete, che in un post, in seguito rimosso, aveva pubblicato la foto delle due showgirl. "Torniamo alle origini italiche". "Il prossimo anno, per favore, due ragazze ariane!", "La bionda africana...siamo ridicoli", sono solo alcuni dei commenti choc comparsi sotto il post. Parole razziste anche sulla pagina ufficiale della trasmissione, colpevole, a detta degli haters, di aver scelto una ragazza che non rappresenta "i canoni di bellezza italica". "Ma state scherzando non bastava già la Raja che fa i servizi pro musulmani anche le veline straniere?", scrive un commentatore, facendo riferimento a una delle inviate di Striscia. Nel post, tra l'altro non si vedono neanche i volti delle ragazze, ma le loro sagome che ballano sulla celebre scrivania. Tanto che qualcuno scrive: "Le critiche sulle veline senza ancora vederle sarà invidia?"

Non solo odio. All'attacco social contro Mikaela, in tanti hanno preso le sue difese. E i commenti razzisti, diventati in netta minoranza, sono stati ridimensionati.