Mercoledì 17 Luglio 2024

Turetta, consegna entro alcuni giorni, procura tedesca

La Procura generale di Naumburg si aspetta che Filippo Turetta venga consegnato all'Italia entro alcuni giorni, sulla base di un mandato di arresto europeo emesso dal tribunale di Halle. La Corte d'appello deciderà nei prossimi giorni, e presumibilmente l'imputato sarà estradato in Italia entro pochi giorni.

Procura tedesca, la consegna di Turetta 'entro alcuni giorni'

Procura tedesca, la consegna di Turetta 'entro alcuni giorni'

Nonostante non sia ancora arrivata in Germania la richiesta italiana di consegna di Filippo Turetta, la Procura Generale competente, quella di Naumburg, si aspetta che venga consegnato all'Italia "entro alcuni giorni". "Ovviamente non è arrivata una richiesta italiana", ha dichiarato al telefono al ANSA il portavoce della Procura Generale della città della Sassonia Anhalt, il procuratore generale Klaus Tewes. Citando l'esistenza di un "mandato di arresto europeo" nei confronti di Turetta, il magistrato ha ricordato che "il Tribunale di prima istanza di Halle ha emesso un ordine di detenzione, sulla base del quale l'imputato è stato collocato nel centro di detenzione di Halle, e ora la Procura Generale ha richiesto all'Oberlandesgericht", una sorta di Corte d'Appello detta anche Tribunale Superiore Regionale, "il recepimento del mandato di arresto". Tewes ha aggiunto che ciò avverrà "nei prossimi giorni presumo, e poi tutto si svolgerà normalmente. Mi aspetto che, se la Corte d'Appello deciderà in base alla nostra richiesta, l'imputato sarà estradato in Italia entro pochi giorni", ha concluso il portavoce della Procura Generale di Naumburg.