Mourinho, "Il mio italiano non è perfetto" in portoghese polemico.

Josè Mourinho, tecnico della Roma, si è presentato ai microfoni di Dazn parlando in portoghese per commentare la vittoria in rimonta con il Sassuolo. Ha ringraziato la società per il sostegno emotivo e ha sottolineato la necessità di stabilità per rendere al massimo. Ha concluso senza farsi fare domande.

Mourinho polemico parla in portoghese 'mio italiano non forbito'

Mourinho polemico parla in portoghese 'mio italiano non forbito'

Josè Mourinho ancora una volta polemico. Il tecnico della Roma si è presentato ai microfoni di Dazn per commentare la partita vinta in rimonta con il Sassuolo e lo ha fatto parlando in portoghese. "Ringrazio il Direttore (Pinto ndr) e la Società che nelle ultime 24 ore mi hanno offerto sostegno", ha affermato l'allenatore giallorosso, "e quindi la stabilità emotiva di cui si necessita per svolgere questo lavoro. E' stata una vittoria lottata, sofferta e meritata perché anche quando eravamo in svantaggio siamo stati migliori. Sono felice per i giocatori". "Oggi parlo in portoghese", ha aggiunto il tecnico, finito sotto inchiesta per aver espresso dubbi sulla designazione dell'arbitro Mercenaro per la gara di Reggio Emilia, "perché il mio italiano non è così forbito da esprimere certi concetti, come quello sulla stabilità che è una qualità forte e necessaria per rendere al massimo livello". "A chi si lamentava (la panchina del Sassuolo ndr)", ha proseguito Mourinho, "dico semplicemente che per ricevere fair play è necessario anche darlo" e ha concluso senza farsi fare domande.