Sabato 25 Maggio 2024

Boom di adesioni al progetto “Technology-Digital Literacy”: oltre 2mila classi coinvolte

L’iniziativa è promossa da Osservatorio Permanente Giovani–Editori in collaborazione con TIM

Quinta edizione del progetto “Technology-Digital Literacy” (foto generica)

Quinta edizione del progetto “Technology-Digital Literacy” (foto generica)

Firenze, 12 aprile 2024 – Giunge alla quinta edizione il progetto “Technology-Digital Literacy”, promosso da Osservatorio Permanente Giovani–Editori in collaborazione con TIM e avviato nell’anno scolastico 2019/2020. L’iniziativa nasce dall’esigenza di aggiungere alla media literacy (promossa con il progetto “Il Quotidiano in Classe”) e alla financial & economic literacy (esercitata grazie all’iniziativa “Young Factor”) un terzo percorso di technology-digital literacy. Quest’ultimo ha l’obiettivo di aiutare gli studenti delle scuole secondarie superiori a sviluppare una cittadinanza digitale, maturando consapevolezza sulle proprie conoscenze e acquisendo nuove competenze sui principali meccanismi di funzionamento della Rete

I ragazzi a cui è destinato questo progetto sono cresciuti in una società digitale, mostrano padronanza nell’uso dei dispositivi per svolgere un’infinità di attività: realizzano e condividono foto e video, mandano messaggi, scrivono post ed e-mail: ma hanno le competenze necessarie? Questo progetto si prefigge di realizzare quindi un percorso di cittadinanza digitale su misura per lo studente, per supportarlo nella formazione di queste nuove competenze digitali. L’iniziativa si articola su diversi ambiti, ecco quali sono. 

Formazione

La formazione dei docenti che svolgono un ruolo di guida per gli studenti con il supporto del Manuale del docente, un volume che approfondisce il legame tra la digitalizzazione e l’evoluzione di temi di interesse globale.

Completano gli strumenti didattici le video lezioni realizzate da un team di professori delle migliori Università Italiane e gli incontri online, tenuti da esperti e giornalisti, e incontri formativi nazionali inseriti nel contesto degli appuntamenti del ciclo “Inspire a generation” che si sono svolti tra ottobre e novembre 2023.  Per i docenti, inoltre, è sempre attivo un servizio di help desk a loro disposizione per qualsiasi informazione o domanda relativa al progetto.

Lezioni in classe 

Le lezioni in classe che i docenti potranno tenere grazie all’ausilio degli strumenti informativi, sia cartacei sia digitali, del materiale formativo digitale e del Libro di lavoro  – contenente 15 proposte didattiche sempre aggiornate utili allo svolgimento delle lezioni in classe – e che esplora di anno in anno gli aspetti più attuali dell’alfabetizzazione digitale. Tutti i materiali sono messi a disposizione dall’Osservatorio a titolo gratuito a tutti gli insegnanti coordinatori del progetto.

I webinar

I webinar anche per questa edizione ne sono stati organizzati due, aperti a tutti gli insegnanti delle scuole coinvolte nel progetto, realizzati dall’Osservatorio in collaborazione con giornalisti esperti di digitale, professori universitari e manager di TIM. Il focus di questi appuntamenti è stato “Come la tecnologia e l’innovazione possono contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030”.

La ricerca 

Il progetto viene monitorato attraverso una ricerca quali-quantitativa condotta, come per gli altri due progetti strategici dell’Osservatorio, dall’Istituto di ricerca Eumetra per conoscere i livelli di soddisfazione e il livello di apprendimento in materia di educazione tecnologica-digitale di quelli che sono i protagonisti principali di questa nuova sfida: studenti e docenti.