Password sicure per il web
Password sicure per il web
Sempre più dati sensibili, compresi quelli dei conti correnti, fotografie e video personali, e-mail e informazioni, vengono salvati negli spazi virtuali dei provider internet e protetti semplicemente da una password. Basterebbe questo per capire quanto sia fondamentale sceglierne una affidabile per la propria sicurezza online.

Dietro la password ci sono le informazioni più importanti
Se si pensasse soltanto un attimo a quante informazioni private e personali si celano dietro una password si presterebbe sicuramente maggiore attenzione nel momento in cui se ne sceglie una. Foto e video, dati sensibili, informazioni e codici bancari, messaggi e documenti: tutti i contenuti personali che si trovano su internet devono essere protetti da una password per la sicurezza digitale e per tenerli al riparo da malintenzionati e possibili frodi sul web. La scelta di una parola chiave sicura e affidabile è quindi il primo passo per tenere al sicuro tutti i contenuti sensibili che conserviamo online.

La scelta della password
Le regole fondamentali sulla scelta della password sono poche e semplici da mettere in pratica. Iniziamo dalle password da NON scegliere: sequenze numeriche facili da ricordare come 12345678, lettere della tastiera in successione come QWERTYUIOP, date di nascita, nomi e cognomi, parole comuni del dizionario, password che identificano i siti internet dell’account che si vuole proteggere e, in generale, qualsiasi parola o stringa alfanumerica che possa far risalire facilmente al codice segreto conoscendo le informazioni personali più comuni. Vanno bene, invece, le sigle che per qualche motivo restano in mente o si ricordano facilmente.

Le regole per la scelta della password
Quando si deve decidere una nuova password, per trovarne una sicura ed efficace, è doveroso attenersi a delle regole ben precise. Un codice segreto adeguato è composto da almeno otto caratteri alfanumerici e deve contenere al suo interno caratteri speciali come @#$%^&. All’interno della password, inoltre, devono alternarsi lettere maiuscole, minuscole e numeri. Ogni codice segreto, inoltre, deve essere utilizzato per un solo account per evitare che con una sola password un malintenzionato possa accedere con facilità a tutti i profili personali. Il  consiglio è quindi quello di utilizzare un codice standard di 8 -12 cifre e poi cambiare almeno le ultime 3 per ogni password.
Ricordarle tutte può essere sicuramente complicato ma online – con gli strumenti messi a disposizione dai provider - e tra le app per smartphone si trovano validissimi strumenti per conservarle in maniera sicura e senza dover contare esclusivamente sulla propria memoria.