Simona Halep (Ansa)
Simona Halep (Ansa)

Roma, 20 settembre 2020 - Simona Halep e Garbiñe Muguruza si affrontano nella semifinale femminile degli Internazionali BNL d'Italia sulla terra rossa di Roma. Il primo set sembra dare adito ad una partita a senso unico, con la rumena che lo vince senza troppi patemi. Poi sale in cattedra la Muguruza, che alza il livello del proprio tennis e vince un secondo set molto combattuto e ricco di break e contro-break. Nel terzo set vince ancora la Halep, dopo un inizio strepitoso e un momento di difficoltà causato da un sussulto finale d'orgoglio della spagnola. La rumena vola comunque in finale.

PRIMO SET - La Muguruza inizia male, perdendo il servizio al primo game. La Halep conquista un altro break, mettendo in chiaro la propria superiorità in questo primo parziale di gara. La rumena va a servire per il set, ma con un sussulto d'orgoglio la spagnola si prende il primo break del proprio match. Il suo sforzo serve comunque a poco, perché subito dopo la Halep effettua il contro-break che chiude il set sul 6-3 a suo favore.

SECONDO SET - La Muguruza è costretta a chiedere del tempo per delle terapie, a causa di un problema muscolare alla coscia sinistra. La spagnola torna comunque in campo e dà vita, assieme all'avversaria odierna, ad un set molto altalenante. Halep si prende il break e va sul 3-1, ma subisce l'immediato contro-break del 3-2. Nessuna delle due tenniste riesce a tenere la battuta. La Halep conquista un altro break, va 4-2 e poi subisce il break della Muguruza per il 4-3. Il gioco successivo è ancora caratterizzato da un break della spagnola, che porta a casa il set del pareggio per 6-4.

TERZO SET - La Halep inizia l'ultimo parziale di match in maniera encomiabile: fa break al secondo game, tiene il servizio e conquista un altro break per il 4-0. Poi si rialza ancora una volta la Muguruza, che si prende il break del 4-1, subito ribattuto da un altro break della rumena. Sul 5-1 la Halep serve per set e match, ma la spagnola non si arrende. La Muguruza conquista il break del 5-2, tiene il servizio nel gioco successivo e va con un altro break per il 5-4 che sembra riaprire i giochi. Così però non è, perchè la tennista rumena approfitta di qualche errore di troppo dell'avversaria e, con un ultimo break, chiude il set sul 6-4 e vola in finale.