Fabio Fognini (Ansa)
Fabio Fognini (Ansa)

Montecarlo, 16 aprile 2021 - La corsa di Fabio Fognini all'ATP Masters 1000 di Montecarlo si interrompe ai quarti di finale, di fronte a un grande Casper Ruud. Il norvegese stende l'italiano in due set (6-4; 6-3), archiviando la pratica in un'ora e 36 minuti e dopo un match equilibrato soprattutto nel primo set. Il tennista ligure paga il blackout accusato a cavallo dei due set, quando l'avversario si aggiudica cinque games di fila e indirizza l'incontro. Non basta la reazione successiva a Fognini, che nell'ottavo gioco del secondo set cede il servizio, alzando poi bandiera bianca. Ruud vola così in semifinale, dove affronterà uno fra Nadal e Rublev

La cronaca

Il primo set non ha un padrone, tanto che si va avanti fino al nono game senza break, nonostante le occasioni capitate da una parte e dall'altra. All'ultimo tuffo però Fognini deve arrendersi, con il classe '98 a portarsi sull'1-0. Il nostro evidentemente accusa il colpo, perché Ruud mette in fila altri tre giochi nel secondo set. Sembra finita e invece la luce, come si era spenta improvvisamente, altrettanto velocemente si riaccende per il nativo di Sanremo, campione qui a Montecarlo nel 2019. Fognini in un amen pareggia i conti e spera di portare la partita al terzo set. Speranza però resa vana dal break all'ottavo game di Ruud, che rimonta da 0-40 e serve per il match. Nonostante la resistenza di Fognini, il norvegese ha ormai le mani sulla partita e non sbaglia, strappando il pass per la semifinale. 

Leggi anche: Wildcard per Lorenzo Musetti a Barcellona