Filippo Volandri
Filippo Volandri

Torino, 24 novembre 2021 - A una settimana di distanza dalle Atp Finals, il PalaAlpitour Torino si prepara a ospitare un altro grande evento del tennis mondiale come le sfide del girone E e D di Coppa Davis. Protagonista ovviamente la Nazionale azzurra, inserita nell'E, che debutterà venerdì contro gli Stati Uniti. Il giorno dopo l'Italia se la vedrà contro la Colombia, mentre lunedì andranno in scena i quarti di finale. Quarti a cui accedono le vincenti di ogni girone (sono sei) e le due migliori seconde. Se i nostri portacolori dovessero battere Stati Uniti e Colombia, resterebbero in Piemonte per affrontare la prima del raggruppamento D, composto da Australia, Croazia e Ungheria. Chiudessero invece come una delle migliori seconde, allora dovrebbero trasferirsi a Madrid dove potrebbero incontrare Spagna o Russia. Sempre nel capoluogo iberico è in programma la fase finale della manifestazione con le quattro Nazionali più forti. 

"Scelte già fatte"

Nell'Italia, costretta a rinunciare all'infortunato Matteo Berrettini, le scelte sono già fatte, come annunciato da Filippo Volandri, che tuttavia non ha parlato di nomi. Comunque, a meno di clamorosi colpi di scena, Sinner e Sonego giocheranno in singolare, con Musetti riserva, mentre Fognini e Bolelli in doppio. "Nella mia squadra ci sono cinque leader e ognuno deve fare la sua parte. Quello che mi è piaciuto di tutti i ragazzi è il mettersi a disposizione di un gruppo, cosa che non è scontata per un giocatore di tennis - le parole del capitano azzurro - Nella mia testa le scelte le ho fatte. Giocare in casa? E' una cosa straordinaria, ci sarà una bolgia e il pubblico ci aiuterà di sicuro". 

Leggi anche - Tsonga: "Spero in un invito agli Australian Open"