Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 mag 2022

Piazza di Siena con vista sul futuro "Il trampolino per i mondiali"

Da oggi via alle gare, il ct Porro: "Roma darà indicazioni per i binomi con cui cercare il pass olimpico"

26 mag 2022
paolo manili
Sport

di Paolo Manili

E’ questa mattina la campanella d’inizio dell’89° Csio di Roma Piazza di Siena - Master Fratelli D’Inzeo. Abbiamo già anticipato tutto: le novità, la parata di stelle di 16 nazioni, gli azzurri, i programmi, l’anima "green", le gare "minori" e il torneo di polo al Galoppatoio (ieri come "aperitivo" la sfilata dei teams in via Condotti). Ora è il selezionatore federale Marco Porro a spiegarci strategie e obiettivi azzurri. "Quando ho assunto l’incarico – ci ha detto – dopo due anni di pandemia ci siamo ritrovati con qualche cavallo ceduto, qualche altro infortunato, qualche altro ancora oltre l’età sportiva. E siccome i soggetti competitivi sono pochi, dobbiamo dosarne attentamente l’impiego verso i Mondiali di Herning, Danimarca, dal 6 al 14 agosto".

Quale è la strategia?

"Punto su un gruppo di otto binomi, da alternare. Ad esempio, dei quattro che hanno già gareggiato nel Csio 5* di La Baule -Martinengo (Calle de Luxe), Garofalo (Conquestador), Bologni (Quilazio) e Pisani (Chaclot)- un paio li ho selezionati anche per Roma, Pisani e Garofalo. Però Chaclot si è infortunato e allora al posto di Pisani ho messo Bologni. Poi ho aggiunto De Luca (F One Usa), Marziani (Lightnight), e la Ciriesi (Cape Coral). Il quartetto per la Coppa Intesa San Paolo di domani lo deciderò dopo che li avrò visti saltare oggi. Nel Rolex GP Roma di domenica puntiamo qualificare il maggior numero di azzurri possibile".

Ci può anticipare qualche scelta futura?

"Dopo Roma al Csio 5* di San Gallo andrà come individuale la Ciriesi. A Piazza di Siena definirò anche la squadra per il Csio 5* di Rotterdam, penso a Bucci, per gli altri deciderò a breve. Poi la Nazionale sarà in campo anche a Knokke. Scopo di queste partecipazioni è individuare il quartetto per i Mondiali, qualificanti per le Olimpiadi. E far crescere qualche giovane pensando agli Europei di Milano San Siro Jumping Cup 2023. In questa ottica Stefano Nogara (il "vice" di Porro, ndr) porterà giovani a Lisbona e Madrid. Penso a Neri Pieraccini, Antonio Maria Garofalo, François Spinelli e altri".

Ma l’Italia deve anche andare a punti nel Csio 3* di seconda divisione per tornare in A.

"Andremo a punti ad Atene (2-5 giugno, ndr) e Gorla (16-19 giugno), poi Budapest e Varsavia. L’anno scorso questa seconda divisione l’abbiamo vinta".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?