La lega di football americano Nfl ha firmato nuovi accordi sui diritti tv con Cbs, Nbc, Fox, Espn e Amazon per un valore complessivo di 110 miliardi di dollari, quasi raddoppiando i precedenti contratti.

Gli accordi entreranno in vigore nel 2023 e dureranno sino alla stagione del 2033, consolidando lo status dell’Nfl come il campionato sportivo più redditizio degli Stati Uniti. Inoltre, prepareranno il terreno ai proprietari del campionato per portare a termine i piani per espandere la stagione regolare, includendo una 17esima partita e facendo pagare di più per i diritti di trasmissione.

L’obiettivo dei proprietari delle squadre, per il prossimo decennio, è di espandere il già solido calendario della Nfl, con incursioni più profonde nei mercati esteri e un aumento del pubblico tramite i servizi di streaming.

Un accordo senza precedenti, quello firmato ieri per i diritti tv del football americano, epocale anche per il fatto di aver preso forma in un periodo di grave incertezza e di scarse risorse come quello della pandemia. Ma lo sport dimostra di saper guardare avanti con coraggio.