MotoGp Valencia, Alex Rins (Ansa)
MotoGp Valencia, Alex Rins (Ansa)

Valencia (Spagna), 7 novembre 2020 - Rombano i motori delle MotoGp a Valencia per il Gp d'Europa. Pol Espargaro scatterà dalla pole position nella gara che si correrà domani sul tracciato "Ricardo Tormo". Il pilota spagnolo, in sella alla Ktm, precede tutti in qualifica, fermando il cronometro in 1'40"434. Partiranno al suo fianco dalla prima fila Alex Rins, con il secondo tempo, e Takaaki Nakagami. Seconda fila per Johann Zarco, Joan Mir e Jack Miller. Nono posto per Franco Morbidelli, mentre Andrea Dovizioso su Ducati scatterà 12° subito dietro Fabio Quartararo. Domenica si torna in pista per il warm-up mattutino, che si correrà prima della gara in programma alle 14.

Nella quarta e ultima sessione di prove libere era stato il portoghese Miguel Oliveira, su Ktm, il più veloce (1'41''573), davanti a Joan Mir, leader del Mondiale. Eliminati gli italiani Francesco Bagnaia, Franco Morbidelli, Andrea Dovizioso e Valentino Rossi. Il Dottore, al rientro oggi dopo un mese di stop, non è ancora al top. La terza sessione, invece, era stata di Johann Zarco: il francese aveva fermato il cronometro sul 1'40''007 mettendosi davanti a tutti sul tracciato "Ricardo Tormo". Secondo tempo per lo spagnolo della Yamaha, Maverick Vinales. Terzo tempo per il giapponese della Honda Takaaki Nakagami. Francesco Bagnaia, su Ducati Pramac, è quarto, il primo degli italiani. Grande attesa per Rossi: il Dottore, in pista per la prima volta in questo weekend, ha chiuso in ottava posizione le libere 3.

Nella classifica combinata delle libere il miglior tempo era risultato quello di Miller sulla Ducati Pramac di ieri, seguito dallo spagnolo Aleix Espargarò (Aprilia Gresini) e da Franco Morbidelli (Yamaha Petronas).

Il campionato mondiale di MotoGp è alle battute conclusive: gli ultimi tre gran premi sono 8-15-22 novembre, due di questi a Valencia, prima il gran premio d'Europa e poi il gran premio della Repubblica Valenciana, il finale sarà invece a Portimao. La battaglia in classifica MotoGp è tra Mir, che comanda con 137 punti, Quartararo con 123, Vinales 118, Morbidelli 112, Dovizioso 109 e Rins 105. Era tempo che non c'erano sei pretendenti alla corona. 

Valentino: "Contento di essere tornato in sella"

Rossi felice di poter salire finalmente sulla sua Yamaha, dopo un mese di stop per il Covid: "Sono molto contento di essere tornato in sella. Nelle prime prove avevo un buon feeling e mi sono divertito. Il mio passo in queste condizioni non era per niente male. Purtroppo non avevo nessuna possibilità di competere con i tempi sul giro di ieri per entrare nella top 10. Ma, comunque, è stato un buon test".

Orari di oggi e domani

Domenica gare a partire dalle 11 con la Moto 3, 12.20 Moto 2 e 14.00 Moto gp. Live a pagamento su Sky Sport Moto gp, canale 208, e in streaming su Sky Go. In chiaro differita di qualifiche e gare su Tv8.

Classifica piloti

Classifica costruttori

Rivivi il live, caccia alla pole

Il ritorno di Valentino

Moto 2

Xavi Vierge ottiene la pole position in Moto2. Il pilota della Kalex stampa il miglior tempo fermando il cronometro in 1'38"936. Scatteranno dalla prima fila anche Joe Roberts (secondo) e Sam Lowes (terzo). Seconda fila invece per Remy Gardner, Marco Bezzecchi - il migliore degli italiani in pista - e Jorge Martin. Ad aprire la terza fila, poi, Luca Marini che precede Lorenzo Baldassarri ed Hector Garzo. Solo 15°, invece, Enea Bastianini. La gara della Moto2 è in programma domenica alle 12.20.

Ultimissime Moto 2: Luca Marini ed Enea Bastianini correranno in MotoGp dalla prossima stagione. I due giovani piloti italiani saliranno in sella alla Ducati Desmosedici GP dell'Esponsorama Racing vestendo i colori del binomio Sky-VR46. Aumenta così la truppa di piloti italiani nella massima serie del motociclismo.

Moto 3

E' di John McPhee la pole position in Moto 3. Il pilota britannico della Honda ha ftto segnare 1'52"252. Al suo fianco in prima fila ci saranno e l'italiano Celestino Vietti dello Sky Racing Team VR46 e Albert Arenas. Niccolò Antonelli, out in Q1, sarà costretto a scattare dall'ultima fila in gara. Domani con il warm-up mattutino alle ore 8.55, prima della gara in programma alle 11.