ll Milan non si nasconde e, dopo anni difficili lontano dalle zone nobili di classifica, quest’anno ha chiare ambizioni da scudetto. Ma per raggiungere l’obiettivo serviranno il rientro degli infortunati e il rafforzamento della rosa. Priorità è la ricerca di un difensore centrale che possa sostituire Kjaer: nelle ultime ore ha ripreso vigore il nome di Rudiger per la difesa. L’ex Roma, in scadenza col Chelsea, potrebbe sbarcare a Milano con un costo del cartellino contenuto. Non è questo a preoccupare i rossoneri, visti i buoni uffici con il club londinese dopo le operazioni Tomori e Bakayoko, quanto la richiesta del difensore, che dovrebbe ‘accontentarsi’ di 4-5 milioni all’anno. Piacciono Botman del Lille e Diallo del Psg, ma costano parecchio (25 milioni). In second’ordine Bremer del Torino e Milenkovic della Fiorentina sono giocatori da tenere d’occhio. In uscita Castillejo, che piace al Genoa, e Conti, ormai prossimo al passaggio all’Empoli. E poi inizierà il giro per i rinnovi di contratto. L’idea, però, è che in tanti ora vogliano restare al Milan: riprova ne sia il fatto che ieri, Capodanno, nella giornata libera concessa da Pioli, erano ben in sei ad allenarsi ugualmente a Milanello: Theo Hernandez, Tomori, Diaz, Ibrahimovic, Florenzi e Conti.

Luca Talotta