8 apr 2022

Marquez: "Che paura, ma ci sono" Bagnaia vuole fare il cowboy

marco galvani
Sport
Marc Marquez vincitore, Bagnaia sul podio: nell’ottobre scorso ad Austin finì così
Marc Marquez vincitore, Bagnaia sul podio: nell’ottobre scorso ad Austin finì così
Marc Marquez vincitore, Bagnaia sul podio: nell’ottobre scorso ad Austin finì così

di Marco Galvani

Il Motomondiale arriva nel regno di Marquez. Austin, Texas. Dopo 7 pole e 7 vittorie su otto edizioni, Marc proverà a ristabilire le gerarchie. Almeno della ‘sua’ pista. Di fatto per cominciare il suo campionato. Due gp saltati e il tormento della diplopia. Allarme (per ora) rientrato: "Difficile rialzarsi, dopo l’Indonesia non avevo voglia di allenarmi e andare in Argentina. Il problema alla vista mi faceva paura. Ho fatto un nuovo controllo medico, ho provato a salire sulla moto, non ho avuto problemi e se non hai problemi significa che puoi, devi correre". Il numero 93 sarà in pista. Obiettivo: regalare la prima vittoria stagionale per la Honda, a digiuno come Suzuki e la Yamaha campione del mondo. Ci sono già riuscite la Ducati (del team Gresini) con Enea Bastianini a Losail, la Ktm di Miguel Oliveira a Mandalika e Aprilia domenica scorsa in Argentina con Aleix Espargarò. Manca, a dire il vero, all’appello la Ducati ufficiale. Dopo un avvio disastroso, però, a Termas Pecco Bagnaia è "riuscito finalmente a ritrovare le stesse sensazioni che avevo lo scorso anno sulla moto".

Il suo Mondiale "è realmente iniziato settimana scorsa e ora sono determinato a mantenere questo trend positivo". Nel 2021 a Austin Pecco ha chiuso 3° partendo dalla pole: "Questo weekend spero di essere altrettanto competitivo e ottenere altri punti importanti per il campionato". Anche se Aprilia, dopo il primo storico successo nella MotoGp, ha un’unica strategia: "Continuare questo trend". Aleix Espargarò invita a "rimanere con i piedi per terra anche se siamo in testa al campionato", consapevole che "la gara di Austin per noi sarà molto complicata perché l’anno scorso abbiamo faticato tanto".

Oggi i primi verdetti. Diretta su Sky, Dazn e Now: FP1 Moto2 alle 16, MotoGp alle 16.55, Moto3 alle 17.55; FP2 alle 20.15 Moto2, alle 21.10 MotoGp, alle 22.10 Moto3. Domani le qualifiche in diretta anche su TV8: Moto2 alle 19.35, MotoGp alle 21.10, Moto3 alle 22.10. Domenica le gare (diretta anche su TV8): Moto2 alle 18.20, MotoGp alle 20, Moto3 alle 21.30.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?