Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 mag 2022

Leclerc pole principesca, che show a Monaco

Charles strepitoso si conferma il più veloce sul giro secco: al suo fianco Sainz. Verstappen in ritardo, Mercedes quasi scomparse

29 mag 2022
leo turrini
Sport
Charles Leclerc, 24 anni
Charles Leclerc, 24 anni
Charles Leclerc, 24 anni
Charles Leclerc, 24 anni
Charles Leclerc, 24 anni
Charles Leclerc, 24 anni

di Leo Turrini

I ferraristi hanno trascorso un’altra notte di sogni. Ancora una volta (ed è la quinta su sette gare stagionali!) Carletto ha confezionato il capolavoro. Cioè ha messo la Ferrari in pole, davanti a tutti. L’euforia di Leclerc ("Un giro straordinario con una macchina straordinaria"), che a Montecarlo è il padrone di casa ("Da piccolo a scuola mi incollavo alle finestre quando sentivo i rumori della F1 e non c’era verso di staccarmi da lì") , beh, è pienamente giustificata.

A completare l’emozione Rossa, ecco il secondo posto in griglia di Carlos Sainz. Prima fila tutta del Cavallino. Red Bull distanti. Mercedes disperse, con il presunto gregario Russell di nuovo davanti al sette volte campione del mondo Lewis Hamilton.

Il botto. Ormai Carletto fa pensare a Senna e altro non ci sarebbe da aggiungere. In extremis il monegasco stava addirittura migliorando il suo tempo, ma il bibitaro Perez si è girato all’ingresso del tunnel, Sainz lo ha toccato e la carambola ha certificato ciò che già era evidente. Leclerc è il pilota più veloce in circolazione, almeno sul giro secco. Fine delle trasmissioni.

LA GARA. Dopo di che, sempre lì torniamo. Al risveglio i sogni svaniscono e occorre fare i conti con la realtà. Cosa accadrà alla strettoia di Santa Devota? Sainz sarà in grado di proteggere il compagno o allo Start si impappinerà ancora? Reggerà alla distanza la power unit Ferrari? La gestione delle soste sarà perfetta? Fammi indovino e ti farò ricco, diceva quel tale.

Piove? Non bastassero questi interrogativi, è possibile che sul Principato si abbatta un temporale. In tal caso le incognite si moltiplicherebbero, guidare a Montecarlo è sempre difficile, figuriamoci sull’asfalto umido.

Sia come sia, intanto Leclerc ha guadagnato un’altra chance. Che il Dio dell’automobilismo ti sia vicino, benedetto ragazzo.

IN TV. Il Gran Premio di Montecarlo scatta oggi alle 15. Diretta Sky. Buona domenica.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?