Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 lug 2022

Leclerc, casco da brividi per papà e Jules

Charles commuove tutti: "Il Castellet è casa, qui correvo da bambino. Per questo ho preparato un ricordo speciale per il babbo e Bianchi"

23 lug 2022
leo turrini
Sport
Charles Leclerc, 24 anni, secondo nella classifica del mondiale con 170 punti contro i 208 di Verstappen: sopra, il casco dedicato al papà ed a Jules Bianchi
Charles Leclerc, 24 anni, secondo nella classifica del mondiale con 170 punti contro i 208 di Verstappen: sopra, il casco dedicato al papà ed a Jules Bianchi
Charles Leclerc, 24 anni, secondo nella classifica del mondiale con 170 punti contro i 208 di Verstappen: sopra, il casco dedicato al papà ed a Jules Bianchi
Charles Leclerc, 24 anni, secondo nella classifica del mondiale con 170 punti contro i 208 di Verstappen: sopra, il casco dedicato al papà ed a Jules Bianchi
Charles Leclerc, 24 anni, secondo nella classifica del mondiale con 170 punti contro i 208 di Verstappen: sopra, il casco dedicato al papà ed a Jules Bianchi
Charles Leclerc, 24 anni, secondo nella classifica del mondiale con 170 punti contro i 208 di Verstappen: sopra, il casco dedicato al papà ed a Jules Bianchi

di Leo Turrini

Amici ferraristi, prepariamoci. Sarà un altro week end da vivere in apnea, con il cuore in gola. E non solo per le temperature bollenti: ieri sull’asfalto del Castellet, teatro del Gran Premio di Francia, c’erano quasi sessanta (60) gradi!

IN TESTA. Il venerdì transalpino si è concluso con le due Rosse davanti. Sainz è stato il più veloce, davanti a Leclerc. Terza piazza per Verstappen con la Red Bull, alle sue spalle le due Mercedes.

IL FONDO. Lo spagnolo della Ferrari ha sperimentato sulla monoposto un nuovo fondo e le indicazioni sono state positive. A occhio, le modifiche che escono dalle officine di Maranello funzionano: una indicazione incoraggiante anche in prospettiva, perché la stagione è ancora lunghissima…

IL PERICOLO. Intanto e come al solito, nulla sarà facile. Sul passo gara la macchina di Verstappen è sembrata molto veloce. E in corsa, a parte le preoccupazioni per la tenuta del motore, molto dipenderà dalla usura delle gomme.

Qui, cioè alla distanza, i Bibitari potrebbero godere di un vantaggio. Anche se Verstappen ha detto ai suoi ingegneri: "Mettetemi in condizione di lottare pure per la pole, non voglio partire dalla seconda fila… ".

RETROCESSO. Bisogna poi considerare che è già ufficiale la penalizzazione di Carlitos Sainz sulla griglia di partenza. Almeno dieci posizioni per le modifiche apportate alla power unit, ma con tutta probabilità la Ferrari cambierà l’intera unità motore e dunque domani lo spagnolo scatterà dal fondo. Un prezzo da pagare alla fragilità della vettura.

IL CASCO. Di questo riparleremo. Intanto non ci sono dubbi sul desiderio di Leclerc: "Voglio ovviamente la pole, per me il Castellet è casa, ci correvo da bambino, ho anche preparato un casco speciale che riproduce le immagini della mia adolescenza, è dedicato al ricordo del mio papà e del mio grande amico Jules Bianchi".

IN TV. La caccia alla pole position del Gran Premio di Francia scatta alle 16. Diretta Sky.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?