SZCZESNY 6. Serata apparentemente tranquilla fino al 58’ quando Defrel lo trafigge. DANILO 7. Nei primi 45’ contiene bene un Kyriakopoulos in cerca di gloria. Quella la trova lui al 51’ con un destro micidiale dai 25 metri che sblocca la gara. DEMIRAL 5. Su corner, si perde Ferrari dopo 2 minuti: è presagio di una serataccia. Consigli si supera su una sua spaccata in chiusura di tempo. L’1-1 del Sassuolo è un...

SZCZESNY 6. Serata apparentemente tranquilla fino al 58’ quando Defrel lo trafigge.

DANILO 7. Nei primi 45’ contiene bene un Kyriakopoulos in cerca di gloria. Quella la trova lui al 51’ con un destro micidiale dai 25 metri che sblocca la gara.

DEMIRAL 5. Su corner, si perde Ferrari dopo 2 minuti: è presagio di una serataccia. Consigli si supera su una sua spaccata in chiusura di tempo. L’1-1 del Sassuolo è un concorso di colpe con Bonucci.

BONUCCI 5,5. Caputo lo costringe al giallo in avvio. Soffre molto le furie neroverdi: chiude in ritardo sul gol di Defrel.

FRABOTTA 6,5. Conferma il piglio da veterano. Consigli gli nega il gol su un bel sinistro in corsa. Spinge tanto, ma rischia qualcosina: si fa perdonare con l’assist per Ramsey.

CHIESA 6,5. Ha ancora il turbo attivato da San Siro, imprendibile, se non con le cattive: tipo l’entrataccia che costa il rosso a Obiang. Il resto della gara è inevitabilmente condizionato. Colpisce un palo esterno (st 41’ Bernardeschi sv).

ARTHUR 5. Al momento, di brasiliana ha solo l’indolenza.

BENTANCUR 6. Ispira la prima palla-gol con un lancio alla Pirlo. Spende un giallo con un placcaggio rugbistico ai danni di Djuricic. Esce all’intervallo (st 1’ Rabiot 6. Un tempo discreto)

MCKENNIE 6. Sombrero e tacco nella prima grande occasione Juve. Ma la sua gara finisce dopo nemmeno 19 minuti (pt 19’ Ramsey 7. Scongelato per l’emergenza, entra subito in gara: crea un paio di pericoli, tra cui una grande palla dilapidata da Kulusevski. Segna il gol-partita. st 41’ Morata sv)

RONALDO 6. Dopo 8 minuti sale più in alto anche delle mani di Consigli, ma l’incornata va fuori di poco. Sbaglia un paio di gol non da lui, ma alla fine segna.

DYBALA 6. Sembra in palla, ma è costretto a uscire al 43’ per un problema al ginocchio (pt 43’ Kulusevski 6. Si divora un gol clamoroso a fine primo tempo, ma è tra i più vivi)

All. PIRLO 5,5. Difficile giudicare le scelte iniziali quando dopo 40’ hai già due infortuni. Quello che, invece, gli si imputa è il modo in cui la Juve non gestisce l’1-0 con un uomo in più.

Voto squadra: 6.

Gianmarco Marchini