Antonio Rossi, ex campione olimpico della canoa, oro ad Atlanta e a Sydney e portabandiera Azzurro, attuale sottosegretario allo Sport della Regione Lombardia, è ricoverato all’ospedale Sant’Anna di Como per i postumi di un infarto. Rossi, che domenica aveva accusato un malore mentre partecipava ad una mezza maratona a Conegliano (Treviso), era stato ricoverato nella cittadina veneta, per poi essere trasferito, quando si è stabilizzato, a Como dove lavora il suo medico di fiducia, Mario Galli.

"Ora è tutto sotto controllo e sto bene – dice Rossi, 52 anni – anche se ancora non posso fare grandi sforzi. Sono stato sottoposto ad una angioplastica, con cui mi hanno impiantato uno stent per “ripararmi“ l’arteria. E dire che proprio in queste ore sarei dovuto partire per le Olimpiadi di Tokyo, viaggio a cui avevo rinunciato a causa dei rigidi controlli". Rossi ha poi voluto ringraziare pubblicamente gli operatori degli ospedali che l’hanno preso in cura.