Passerà dal meeting di Savona del 13 maggio la road map di Larissa Iapichino e Marcell Jacobs verso le Olimpiadi di Tokyo. La 18enne lunghista toscana, figlia della primatista italiana Fiona May, lo scorso anno sulla pedana ligure aveva spiccato il volo atterrando a 6,80 metri. Nel febbraio di quest’anno, al coperto, Larissa ha ottenuto la sensazionale misura di 6,91, nuovo primato mondiale juniores indoor e record italiano della madre eguagliato. Debutto outdoor anche per Jacobs in gara sui 100 metri: ai primi di marzo Marcell si era laureato campione europeo al coperto dei 60 piani. Sui blocchi dei 100 ostacoli è attesa anche Luminosa Bogliolo.