Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mag 2022

Horde firma la rimonta ai Pratoni e batte la famiglia Dobrovitz

Il francese ha preceduto padre e figlio ungheresi nella gara delle carrozze. E da giovedì Piazza di Siena

23 mag 2022
paolo manili
Sport

di Paolo Manili

Si è concluso ai Pratoni del Vivaro con una vittoria francese il secondo test event dei campionati mondiali, quello delle carrozze. Una vera "prova generale" dell’appuntamento iridato che si terrà, sempre ai Pratoni, nel prossimo mese di settembre. E, se possibile, le gare delle carrozze hanno aggiunto ulteriore spettacolarità a quanto si era già visto settimana scorsa nel test event del completo. Tiri a quattro ma anche pariglie e singoli hanno dato vita a competizioni incredibili, ciascuna categoria impegnata su tre giornate in alrettante gare, la prima di dressage, poi la maratona su terreno in dislivello, acqua e quant’altro, infine prova dei coni. Ossia eleganza e tecnica, coraggio e potenza, infine precisione e maneggevolezza.

Cavalli splendidi e magnificamente addestrati hanno ricordato quanto complessa e raffinata sia la guida alle redini lunghe, sviluppata in 5000 anni di storia dell’equitazione. Dicevamo della vittoria francese, quella combattuta e meritata di Anthony Horde (partecipazioni a tre Europei, un Mondiale e due Weg in carriera) che col suo splendido tiro a quattro (questa la categoria nella quale si disputerà il mondiale a settembre) ha risalito la classifica dalle retrovie causa un dressage poco felice.

Nella maratona si è riportato in "pole" e ieri nei coni ha assestato la zampata. Dietro di lui l’ungherese Dobrovitz jr, che era in testa dopo la maratona, terzo suo padre, il veterano Josef Dobrovitz sr. Unico azzurro nei tiri a quattro Luca Cassottana, 6° classificato. Nelle altre categorie vittorie degli azzurri Dibak (pariglie) e Grasso (singoli). "Da questi due test, prima di completo e poi di attacchi – ha detto il presidente Fise, Di Paola – sono arrivate conferme e indicazioni utilissime per presentare al meglio i due appuntamenti iridati di settembre".

Ma già Di Paola è sintonizzato sull’altro grande evento di questa settimana: giovedì comincia l’89esimo Csio di Piazza di Siena e Roma sarà la capitale dell’intero mondo dell’equitazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?