Charles Leclerc (Ansa)
Charles Leclerc (Ansa)

Sochi, 23 settembre 2020 – La Formula 1 fa tappa a Sochi per il Gp di Russia 2020 che presenta orari inediti rispetto alle gare finora disputate. Archiviata la festa del gran premio Ferrari 1000 del Mugello, anche se per i tifosi della Rossa da festeggiare c’è stato ben poco, il circus si sposta sulle sponde del Mar Nero sperando in qualche colpo di scena a ravvivare un mondiale di F1 che sembra già scritto. La classifiica piloti continua a essere saldamente guidata da Lewis Hamilton, con 6 vittorie e 190 punti in classifica, 55 in più del compagno Valtteri Bottas e 80 in più di Max Verstappen. Grande difficoltà per la Ferrari che vede in ottava posizione Charles Leclerc con soli 49 punti, 141 in meno del leader del Mondiale. Non va meglio tra i costruttori dove le rosse sono addirittura seste dietro anche a Mclaren, Racing Point e Renault. Difficile pensare che le cose possano andare meglio a Sochi considerando che la Ferrari ha mostrato difficoltà sia sui tracciati di motore (Monza e Spa) sia su un tracciato misto come il Mugello. L’annata è da dimenticare.

Classifica piloti - Classifica costruttori

Calendario F1

Formula 1, dove vederla

Per questo fine settimana ci sarà una cronotabella leggermente diversa da quella canonica dei weekend europei. Le prime libere saranno venerdì alle 10, le seconde alle 14. Il sabato libere 3 alle 11 e qualifiche alle 14, mentre la domenica attenzione all’orario di gara che non sarà quello classico delle 15.10 ma alle 13.10 ora italiana. Diretta di tutto il weekend su Sky Sport Formula 1, canale 207, disponibile anche su Sky Go, in chiaro differita di qualifiche e gara su Tv 8.

Orari Sky

Venerdì 25 settembre
Prove Libere 1: ore 10:00 - 11:30
Prove Libere 2: ore 14:00 - 15:30

Sabato 26 settembre
Prove Libere 3: ore 11:00 - 12:00
Qualifiche: ore 14.00 - 15.00

Domenica 27 settembre
Gara: ore 13:10

Tv8  

Sabato 26 settembre
Qualifiche: ore 18:00
Domenica 27 settembre
Gara: ore 18:00


Il circuito di Sochi

Il tracciato è lungo 5.548 metri ed è stato ultimato nel 2014 in concomitanza con le Olimpiadi Invernali. E’ situato a Sochi sul Mar Nero nel territorio del Krasnodar e presenta 18 curve con una parte veloce e una mista. Il rettilineo di partenza, in uscita da curva 19, è lungo oltre un chilometro fino a curva 2 e servirà una grande potenza dei motori ma anche carico aerodinamico per affrontare la parte centrale, fatta di numerose curve a novanta gradi che caratterizzano il circuito. Il record della pista è stato siglato in qualifica da Valtteri Bottas nel 2018 in 1’31”387 ma in generale questo è un tracciato Mercedes, con la casa tedesca che ha vinto tutti i gran premi di Russia dal 2014 in avanti (4 volte Hamilton, una Rosberg e una Bottas).