Lo svedese Armand Duplantis, primatista mondiale, ha conquistato l’oro nel salto con l’asta stasera ai Giochi di Tokyo 2020 con la misura di 6,02 m. Duplantis, 21 anni, ha battuto l’americano Christopher Nilsen (5,97 m) e il brasiliano Thiago Braz, campione a Rio 2016 (5,87 m). Duplantis ha in seguito tentato, invano, di battere il proprio record del mondo di 6,18 m alzando l’asticella a 6,19 metri. Nei 200 m donne, la giamaicana Elaine Thompson-Herah ha bissato la vittoria nei 100 m. di tre giorni fa con il terzo miglior tempo di sempre (21.53). Alle sue spalle, la diciottenne namibiana Christine Mboma, che ha cominciato a correre i 200 da due mesi, dopo che le regole sull’iperandrogenia le hanno impedito di correre sui 400 metri. Medaglia di bronzo, l’americana Gabrielle Thomas, laureata ad Harvard in neurobiologia.