In attesa del calendario ufficiale della F1 del 2022, l’ad della Formula 1 Stefano Domenicali traccia un primo disegno del campionato futuro, con 23 gare in programma in 8 mesi e sprint race che si moltiplicheranno.

La partenza dovrebbe avvenire in Bahrein e la chiusura ad Abu Dhabi. Spazio ancora per Imola ed Istanbul, mentre probabilmente si vedrà il debutto del Gran Premio di Miami. Si vedrà più spesso anche il nuovo format della sprint qualifying, come confermato da Domenicali: "I feedback sono stati positivi. Vorremmo una sprint race in circa un terzo delle gare".