Giornata no per Jannik Sinner, eliminato a sorpresa nei quarti dell‘Open Parc Auvergne-Rhone-Alpes-Lyon, Atp 250 dotato di un montepremi di 419.470 euro che si sta disputando sui campi in terra rossa di Lione, in Francia. Il 19enne di Sesto Pusteria, numero 17 Atp e sesto favorito del seeding, si fa sorprendere dal 25enne francese Arthur Rinderknech, numero 125 del mondo: 6-7(7) 6-2 7-5 dopo due ore e 34 minuti di gioco. Sinner si era fatto strappare il servizio al settimo gioco ma era riuscito a risalire fino al 5-5, salvo poi concedere un altro break che si è rivelato fatale. Occasione persa per il giovane azzurro, che ai quarti avrebbe affrontato Cameron Norrie, giustiziere di Dominic Thiem.

Giornata no anche per Fognini e Cecchinato, eliminati al secondo turono a Ginevra.