Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
28 lug 2022
mattia todisco
Sport
28 lug 2022

De Ketelaere-Milan, arriva l’assist giusto

Quasi fatta col Bruges per il trequartista, si può chiudere subito a 35 milioni. Inter, Skriniar e Dumfries ancora nel mirino del Chelsea

28 lug 2022
mattia todisco
Sport
Charles De Ketelaere, 21 anni, vanta già otto presenze con un gol nel Belgio
Charles De Ketelaere, 21 anni, vanta già otto presenze con un gol nel Belgio
Charles De Ketelaere, 21 anni, vanta già otto presenze con un gol nel Belgio
Charles De Ketelaere, 21 anni, vanta già otto presenze con un gol nel Belgio
Charles De Ketelaere, 21 anni, vanta già otto presenze con un gol nel Belgio
Charles De Ketelaere, 21 anni, vanta già otto presenze con un gol nel Belgio

di Mattia Todisco

Il Milan tenta l’ultimo allungo per Charles De Ketelaere. Dopo giorni di stallo, i rossoneri hanno presentato un’offerta migliorativa arrivando ai 35 milioni richiesti dal Bruges. I belgi hanno richiesto la cifra come parte fissa (che nell’offerta del Diavolo arriva a 31 più una serie di bonus) ma in via Aldo Rossi è cresciuto l’ottimismo in merito alla possibilità di chiudere l’operazione. Uno dei motivi per credere nell’esito positivo della trattativa è sempre il supporto del calciatore, ormai deciso a confrontarsi con una realtà differente rispetto a quella del massimo campionato belga. La mossa di Maldini e Massara dimostra altresì che ad oggi non c’è volontà di mollare il colpo. L’alternativa Hakim Ziyech (in uscita dal Chelsea) è ritenuta di buon livello, ma il club vuole fortemente chiudere per la prima opzione, soprattutto dopo un lavoro di settimane ai fianchi del Bruges.

C’è il Chelsea anche nelle trattative di mercato dell’Inter. I nerazzurri hanno già chiuso con i Blues l’affare Lukaku e i londinesi si sono lasciati una porticina aperta per capire se sarà possibile arrivare a uno tra Skriniar e Dumfries. Piacciono entrambi, ma vere e proprio proposte non sono mai arrivate e in questo momento Marotta e Ausilio sembrano intenzionati a trattenere i propri gioielli a meno di offerte “indecenti“. Le valutazioni per lo slovacco (80 milioni) e l’olandese (40) sono al momento ritenute troppo alte dai vertici del Chelsea, per quel che riguarda Skriniar ha la stessa opinione il Paris Saint-Germain, che ha infatti mollato la presa e potrebbe non bussare più alla porta. Se dovesse riuscire a non cedere i propri uomini chiave, la dirigenza andrà presumibilmente su un profilo low cost per completare la retroguardia. Potrebbe essere il laziale Acerbi, esubero della Lazio.

Sempre in difesa ha già piazzato il grande colpo la Juventus con Bremer, strappato proprio all’Inter. Ora il ds Cherubini si sta concentrando sul centrocampo: è stato rescisso il contratto con Ramsey, mentre per Arthur si spera in qualcosa di più dell’offerta di prestito del Valencia (che vorrebbe anche parte dell’ingaggio pagato da Torino). L’obiettivo in entrata è Paredes, ma prima serve l’addio del brasiliano. Davanti Allegri chiede a gran voce Morata, ma non è escluso che l’Atletico Madrid decida di trattenerlo. Werner l’altra pista calda, con il Chelsea che potrebbe cedere il tedesco in prestito.

Il futuro dello spagnolo potrebbe dipendere da un ex bianconero, Cristiano Ronaldo, in fuga dal Manchester United e accostato in Spagna proprio ai colchoneros, sebbene i tifosi biancorossi non sembrino entusiasti all’idea di abbracciare un acerrimo rivale ai tempi del Real. Secondo l’iberico “As“ sulle tracce di CR7 ci sarebbe anche il Napoli, un’ipotesi che al momento non trova riscontro in Italia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?