Martedì 23 Luglio 2024

Cuadrado c’è, Rabiot stecca. Brivido Chiesa

Migration

SZCZESNY 6,5. Sul gol di Mbappé non ha responsabilità. Poi è pronto su Messi e ancora sulla saetta francese.

GATTI 5. Non riesce a fermare Mbappé neanche con le cattive nella notte dell’esame più difficile.

BONUCCI 7. Mette tutta l’esperienza richiesta e anche di più: vedasi il gol da campione spietato.

ALEX SANDRO 6. Ordinato e lucido, non si fa travolgere.

CUADRADO 7. Lampi del vecchio Juan: Soler lo soffre e si inventa l’assist di testa.

FAGIOLI 6,5. Non riesce a ripetere la magia di Lecce, ma nemmeno si spaventa in mezzo alle stelle: e ruba palloni in serie.

LOCATELLI 6,5. Subito caldo: botta da fuori e tiro a giro fuori di poco. In mezzo la disattenzione che lancia Mbappé per l’1-0, si fa perdonare con la pennellata che innesca il pari momentaneo.

RABIOT 5,5. Ex volitivo: ma manca quasi del tutto la precisione.

KOSTIC 6. Si fa bello con le sue percussioni d’autore: i pericoli per il Psg vengono dalla sua parte.

MIRETTI 6,5. Elettrico, sempre sul pezzo, sfrontato. Va due volte vicino al gol.

MILIK 6. Non pericoloso, ma utilissimo nel creare spazi.

Chiesa 6,5. Entra e lo Stadium quasi esplode. Soulé, Barrenechea, Barbieri sv.

ALL. ALLEGRI. 6,5. La sua Juve dimezzata è una delle meno allegriane e getta il cuore oltre l’ostacolo. Punita da un solo errore.

Voto squadra 6,5.

Pagelle Psg: Donnarumma 6; Hakimi 5,5, Ramos 5,5, Marquinhos 6, Bernat 5 (Mendes 7); Vitinha 5,5, Verratti 5 (Pereira sv), Ruiz sv (Sanches 5); Soler 5,5 (Ekitike 6); Messi 5,5, Mbappé 7. All. Galtier 6,5. Voto squadra 6,5.

Paolo Grilli