Martedì 21 Maggio 2024

Cozza esonerato solo via Facebook non ci sta e va in panchina

Il tecnico contesta la decisione del San Luca, club calabrese di serie D: "Soprattutto per correttezza verso i tifosi"

Migration

E’ singolare e anche segno dei tempi quanto accaduto in casa San Luca, formazione calabrese che milita nel girone I di Serie D. Il tecnico Francesco Cozza (nella foto) – 48 anni, ex attaccante lungamente in serie A con Reggiana, Cagliari, Lecce, Reggina e Siena – tramite i social ha fatto sapere nel primo pomeriggio di ieri di non aver ricevuto alcuna comunicazione circa il suo esonero, che era avvenuto nelle ore precedenti con una nota su Facebook della società dopo la pesante debacle infrasettimanale per 4-0 contro il Trapani.

"Per correttezza nei confronti di chi mi segue e mi stima – ha scritto l’ex fantasista – soprattutto nei confronti dei tifosi del San Luca i quali mi hanno sempre manifestato il loro supporto, tengo a precisare che ad oggi, nonostante abbia anche sollecitato per via formale la notifica del provvedimento, non ho ricevuto da parte della società ASD San Luca 1961 alcuna comunicazione ufficiale dell’esonero. Pertanto, salvo ricevere immediata comunicazione, essendo ancora l’allenatore in carica, anche al fine di evitare strumentali contestazioni a mio carico, mi presenterò a testa altra sul campo di Locri, a dirigere la squadra". Il San Luca ha affrontato a Locri e perso 3-1 contro il Catania, in panchina in realtà è andato il tecnico Pasqualino Canonico.

Non è stato “giallo“, in A, per l’avvicendamento sulla panchina della Cremonese: ufficiale Ballardini al posto di Alvini.