29 apr 2022

Cervia, record di partenti: 540 I Tricolori promettono spettacolo

Scattano oggi a Le Siepi di Cervia i campionati italiani di salto ostacoli. Il record di partenti, ben 540 binomi al via, ha costretto la Fise ad annullare le gare "di contorno". Tre i titoli principali in palio da oggi a domenica: tricolore assoluto, campionato italiano amazzoni, e interforze a squadre. Si svolgeranno poi i criterium e i Trofei di categoria. In campo tutti i migliori cavalieri azzurri tranne gli "assenti giustificati" dal fatto che il c.t. Porro deve inviare la Nazionale al prestigioso Csio di La Baule, Francia, e i cavalli vanno tenuti "freschi". Altri cavalieri sono in gara a Grimaud St. Tropez e in Belgio. Di fatto a Cervia non vedremo Bucci, De Luca e Gaudiano, mentre spiccano altrettanti assi come Zorzi, Marziani, Moyersoen, Chimirri, Bologni. Il campionato assoluto si svolge su due prove e non tre, e molti addetti ai lavori sono critici poiché la formula "light" non sarebbe un banco di prova sufficiente, considerando poi che il vincitore del tricolore andrà di diritto al Csio di Roma-Piazza di Siena (26-29 maggio) con ammissione al Gp, il 2° e il 3° al Gp dovranno qualificarsi. Oggi il campionato assoluto inizia con la prova a tempo Tabella C (h. 1,50 m.) e domani si conclude con la prova speciale a due percorsi e barrage (h. 1,60 m.). L’uomo da battere è il fuoriclasse laziale Luca Marziani, nel 2021 tricolore con Lightning. Voltando pagina, Snaitech e Rcs Sport & Events, hanno annunciato il ’quattro stelle’ Milano Jumping Cup all’Ippodromo di San Siro (24-26 giugno), aperto al pubblico, importantissimo "collaudo" per gli Europei 2023 a Milano.

Paolo Manili

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?