Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
4 giu 2022

Ceferin-Agnelli, decide la Corte di giustizia europea

4 giu 2022

La Corte di giustizia dell’Unione europea esaminerà l’11 e il 12 luglio la controversia tra l’Uefa e i promotori della Superlega. La Corte

dovrà determinare se l’Uefa stia abusando della sua "posizione dominante" affermando di sanzionare i promotori di un torneo rivale nella sua Champions League, confrontando così il suo modello sportivo con il diritto europeo della concorrenza. Fiducioso, il presidente Uefa Ceferin sostiene che l’organismo non era in una situazione di "monopolio", perché "nessuno è obbligato a giocare nelle nostre competizioni" e "nessuna federazione è obbligata a far parte della Uefa". "Hanno il pieno diritto di creare la propria Uefa, di giocare la propria competizione. Ma ovviamente, nel nostro regolamento, se giochi un’altra competizione non puoi giocare la nostra", aveva spiegato Ceferin. Un’altra questione in questa procedura è la possibile ripresa dei procedimenti disciplinari della Uefa nei confronti di Real, Barcellona e Juventus, gli ultimi tre club che si sono rifiutati di rinunciare al progetto Super League.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?