Il dilettante Massimo Campigli è balzato al comando del Campionato Nazionale Open dopo il secondo giro. Al Golf Club Miglianico ha concluso in 65 colpi, grazie a un’ottima prova sui green, diventando leader con -8. Giornata con qualche tentennamento per Matteo Manassero che non è riuscito a scendere sotto il par, mantenendo il punteggio di -5. È lui il secondo a metà torneo. "Non un risultato fantastico ma un buon gioco – ha raccontato -. Non ho sfruttato le occasioni che mi si sono presentate". È risalito prepotentemente Stefano Pitoni, rietino che ha vinto a Miglianico nel 2016. Il -4 di giornata, dopo il par del primo giorno, lo ha portato in terza posizione con Emmanuele Lattanzi, esperto professionista con trascorsi sui tour europei.

Oggi il terzo giro svelerà i pretendenti al titolo tra i quali potrebbero esserci Luca Cianchetti e Jacopo Vecchi Fossa appaiati al quinto posto con -3.

Andrea Ronchi