L'Inter si ritira dalla Youth League
L'Inter si ritira dalla Youth League

Milano, 9 marzo 2020 – L’Inter mette al primo posto la salute dei propri tesserati e dei propri ragazzi. Il club nerazzurro ha infatti comunicato ufficialmente il ritiro della squadra Primavera dalla Youth League, la Champions League dei giovani. L’Inter avrebbe dovuto affrontare il Rennes negli ottavi, ma con questa decisione perderà probabilmente tre a zero a tavolino e dirà addio alla manifestazione.

PRIMA LA SALUTE – Chiaro e inequivocabile il comunicato apparso sul sito ufficiale del club: ‘FC Internazionale Milano comunica che la squadra Primavera non parteciperà alla gara Inter-Rennes, valida per gli Ottavi di Finale di UEFA Youth League, in programma mercoledì 11 marzo a Firenze’ – si legge nella nota - 'La decisione del club - che ha sempre posto la tutela della salute pubblica come obiettivo primario - è volta a perseguire la salvaguardia della salute dei propri giocatori (molti dei quali minorenni), tesserati e dipendenti’.

COMPETIZIONE IMPORTANTE, MA… - Tutte le competizioni a cui partecipa l’Inter sono importanti e onorate dal club nerazzurro, ma in una fase di grande emergenza nazionale diventa prioritaria la tutela della salute a discapito del risultato sportivo. In questo caso sarà tre a zero a tavolino per i francesi: “Pur riconoscendo la grande importanza della manifestazione e consci del fatto che la non presenza farà scattare automaticamente il provvedimento di sconfitta per 0-3, si è deciso di non giocare la partita per i motivi sopracitati e in ossequio alle disposizioni di tutte le autorità competenti’ – prosegue la nota. Non solo, da oggi anche la Primavera sospenderà le attività come precedentemente fatto da tutte le altre squadre del Settore Giovanile.