Udinese-Lazio 0-0 (Ansa)
Udinese-Lazio 0-0 (Ansa)

UDINE, 15 luglio 2020 - Un pareggio senza reti della Lazio a Udine certifica il sorpasso in classifica dell’Atalanta sui biancocelesti. I capitolini provano a fare la partita contro i ragazzi di Gotti, ma sbattono sul muro bianconero creando pochissimi pericoli e rischiando nel finale di subire una clamorosa beffa.

Udinese-Lazio 0-0, rivivi la diretta

Serie A, risultati e classifica

PRIMO TEMPO - La Lazio non è più quella del pre-lockdown, le gambe sono più pesanti, la palla gira con meno intensità, ma i biancocelesti fanno comunque la gara mettendo pressione all’Udinese. Immobile e Parolo nei primi 20 minuti hanno l’occasione di colpire ma sono imprecisi in area di rigore non riuscendo a centrare lo specchio. Al 21esimo sale in cattedra De Paul, che con un tiro a incrociare sfiora la traversa della porta difesa da Strakosha. Per il resto si segnalano poche emozioni, se non un tiro di Lazzari dai 30 metri sul quale Musso si deve allungare e mettere in corner. La prima frazione termina così, senza altre azioni degne di nota da segnalare.

SECONDO TEMPO - I ragazzi di Inzaghi tengono di più la palla, provano a girare il pallone alla ricerca di spazi ma l’Udinese si chiude a riccio ripartendo veloce in contropiede. Al 53esimo Luiz Felipe sbaglia un retropassaggio a Strakosha, Lasagna gli soffia il pallone e si invola verso l’area, ma invece di servire il libero Okaka, prova la conclusione personale facendosi murare dall’estremo portiere biancoceleste. La Lazio è stanca e ci prova soltanto con alcuni cross insidiosi in area che non trovano fortuna. All’88esimo Adekanye, subentrato al posto di Caicedo, si fa murare la conclusione in area dal ritorno di De Paul. L’Udinese sembra accontentarsi del pareggio facendo scorrere secondi sul cronometro, poi a pochi attimi dalla fine un guizzo di De Paul fa tremare i capitolini. La conclusione dell’argentino termina sul palo graziando Strakosha. È l’ultimo sussulto di una gara senza troppe emozioni.

Tabellino

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, De Maio, Nuytinck (38' st Samir); Stryger Larsen, De Paul, Jajalo (44' pt Walace), Fofana, Sema (23' st Ter Avest); Okaka (23 st Teodorczyk), Lasagna (88 Nicolas, 27 Perisan, 5 Ekong, 30 Nestorovski, 61 Ballarini, 63 Mazzolo, 64 Palumbo, 77 Zeegelaar. All.: Gotti 

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (28' st Cataldi), Acerbi, Radu (7' st Bastos); Lazzari, (34' st A. Anderson), Milinkovic Savic, Parolo, Luis Alberto, Jony (7' st Lukaku), Caicedo (34' st Adekanye), Immobile. (24 Proto, 23 Guerrieri, 8 D. Anderson, 13 Armini, 32 Cataldi, 49 Silva, 52 Falbo, 93 Vavro). All.: S.Inzaghi 

Arbitro: Abisso di Palermo. 

Angoli: 4-5 Recupero: 2' e 5' Ammoniti: Okaka, Caicedo, Luiz Felipe, Stryger Larsen per gioco scorretto; Luis Alberto per proteste.