Francesco Totti (ANSA)
Francesco Totti (ANSA)
Roma, 23 aprile 2020 – Il distanziamento sociale forzato non ha fermato la verve di Francesco Totti che in quest’ultimo periodo si è dimostrato molto attivo sui social. Proprio oggi, infatti, l’ex giallorosso, durante una diretta su Instagram ha rivelato un curioso retroscena sugli albori della sua carriera calcistica: “Quando avevo otto anni e giocavo nella Lodigiani alcuni osservatori andarono da mia madre e le prospettarono le opzioni di portarmi alla Roma o alla Lazio. Mio fratello dava persino i calci sotto al tavolo per farmi andare alla Roma, mio padre è sempre stato un grandissimo romanista mentre mio nonno era laziale. Alla fine poi tutti sappiamo come andò a finire”.

L’ex numero 10 giallorosso non ha però escluso in via teorica un possibile futuro biancoceleste per il figlio Christian: “Se dipendesse ci penserei ma lui non mi farebbe neppure mettere seduto. Ci fosse però solo quell’offerta è chiaro che sceglierebbe la Lazio o cambierebbe lavoro.” In chiusura poi Totti non ha risparmiato una stoccata al patron giallorosso Pallotta: “Il mio addio alla Roma me l’hanno comunicato altri, non lui. Finché servi tutto bene, poi ti lasciano da parte, ma io ho sempre rispettato tutto e tutti. Mi è stato detto che mi restavano altre due partite da giocare con la Roma ma io sarei rimasto un altro anno.”