L'esultanza di Gabriele Moncini
L'esultanza di Gabriele Moncini

La Spezia, 17 maggio 2019 - Impresa del Cittadella, che espugna il Picco di La Spezia per 2-1 e vola in semifinale playoff dove affronterà il Benevento. Decisiva la doppietta di Gabriele Moncini, inframezzata dal momentaneo pari di Giulio Maggiore.

LA SBLOCCA MONCINI - Buon inizio degli ospiti, costretti a vincere entro i tempi supplementari: in caso di parità al 120', infatti, niente rigori ma passaggio del turno per i liguri, alla luce del miglior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare. La prima vera palla gol capita sui piedi di Okereke, che stoppa il pallone e al volo lo manda di poco sul fondo. Con il passare dei minuti crescono i padroni di casa, che al 17' per un niente non approfittano con Galabinov di un retropassaggio troppo lento verso Paleari, che salva all'ultimo. Due giri di lancette più tardi però è clamorosa la chance che capita sui piedi di Moncini: l'attaccante nativo di Pistoia, liberato a tu per tu con Lamanna da un conclusione sporca di Finotto, spreca malamente calciando alto.

SPEZIA ALL'ATTACCO - Da matita rossa anche l'errore pochi secondi dopo di Gyasi, con il centravanti dello Spezia che da posizione favorevolissima non inquadra la porta. Non sbaglia invece al 22' Moncini, che riscatta il gol fallito in precedenza deviando in maniera vincente il cross di Finotto. La squadra di Marino ha subito la possibilità di pareggiare, ma il sinistro di Augello conclude la sua corsa sopra la traversa. Non c'è un attimo di tregua e al 28' i veneti sfiorano il raddoppio con Siega, il cui colpo di testa viene sostanzialmente salvato sulla linea da Mora. Scampato il pericolo, lo Spezia torna a farsi minaccioso per due volte con Gyasi, ma le conclusioni del centravanti classe '94 sono entrambe imprecise, e il primo tempo si chiude sull'1-0 per il Cittadella.

BOTTA E RISPOSTA - L'assalto dei bianconeri riprende senza sosta con l'avvio della ripresa. Al 49' serve un miracolo di Paleari per dire di no al tentativo a botta sicura di Maggiore. La sfida si ripete subito dopo e questa volta il portiere deve capitolare. Sulle ali dell'entusiasmo per il pareggio, i locali spingono sull'acceleratore e Paleari deve nuovamente superarsi sul tiro insidioso di Okereke. La partita sembra in mano allo Spezia e invece, inaspettatamente, arriva il nuovo vantaggio dei viaggianti: al 66' Adorni, dopo aver chiamato in causa Lamanna da azione da angolo, rimette in mezzo la sfera per Moncini, il quale non ha problemi a gonfiare la rete.

I liguri accusano il colpo e al 74' rischiano di capitolare per la terza volta, ma Diaw si divora il 3-1 in contropiede. Il tris il Citta lo firmerebbe pure, ma il gol di Moncini viene annullato per fuorigioco dopo il controllo Var. Lo Spezia riprende vigore e nel finale prova il tutto per tutto. Decisivo l'intervento di Paleari sulla rovesciata di Galabinov, poi è Moncini a sfiorare il terzo sigillo personale. Il pressing dei bianconeri è fine a se stesso e al 96' il Cittadella può festeggiare il pass per la semifinale.

Tabellino

Spezia (4-3-3): Lamanna; Terzi, Capradossi, Vignali, Augello; Ricci (40' st Bartolomei), Maggiore (27' st Da Cruz), Mora; Galabinov, Gyasi (23' st Bidaoui), Okereke. In panchina: Manfredini, Baroni, De Col, Brero, Crimi, Crivello, Bastoni, De Francesco, Pierini, Ligi. Allenatore Marino

Cittadella (4-4-2): Paleari; Benedetti (34' st Cancellotti), Adorni, Frare (26' st Drudi), Ghiringhelli; Branca, Iori, Siega; Panico, Moncini, Finotto (23'st Diaw). In panchina: Maniero, Camigliano, Pasa, Proia, Rizzo, Schenetti, Bussaglia, Parodi, Scappini. Allenatore Venturato

Arbitro: Fourneau di Roma 1 

Ret: 22' pt Moncini, 7' st Maggiore, 21' st Moncini

Note - Ammoniti: Siega, Panico, Branca. Angoli: 9-7. Recupero: 1' pt, 6' st.