Borja Majoral, a segno con una doppietta (Ansa)
Borja Majoral, a segno con una doppietta (Ansa)

Kiev, 18 marzo 2021- Due vittorie nette per continuare il grande cammino in Europa League: la Roma batte lo Shakhtar Donetsk anche in trasferta e stacca il pass per i quarti di finale di Europa League, una competizione che potrebbe regalargli grandi soddisfazioni. L'uomo della serata è senza dubbio Borja Mayoral, autore della doppietta decisiva nel 2-1 e pedina sempre più importante per l'attacco di Paulo Fonseca.

Primo tempo

La prima frazione di gioco scorre via con pochissimi sussulti: i giallorossi, forti del 3-0 maturati nella gara d'andata, si limitano a gestire la gara con tranquillità, lasciando tutta l'iniziativa tra i piedi dello Shakhtar. Le uniche avanzate della Roma arrivano per vie centrali con Diawara e Villar, mentre gli ucraini provano a sfruttare le fasce per cercare di ribaltare il risultato e aggrapparsi alla speranza di qualificazione. Sul finale del primo tempo Solomon prova a sfruttare una disattenzione di Ibanez per sbloccare la partita, ma la sua conclusione finisce molto al di fuori della porta protetta da Pau Lopez, poco impegnato nei primi 45 minuti.

Secondo tempo

Nella ripresa i ritmi cambiano decisamente e al 48' Borja Mayoral porta la Roma in vantaggio sfruttando una respinta di Kryvtsov, mandata in rete con un colpo di testa letale per Trubin. I giallorossi provano a chiudere subito la partita, ma dieci minuti più tardi lo Shakhtar pareggia i conti con Moraes che in spaccata segna l'1-1. Gli ucraini provano ad alzare i rimi di gioco per tentare l'impresa, ma a infrangere i loro sogni ci pensa ancora Mayoral (momentaneamente capocannoniere della competizione) questa volta sfruttando un contropiede concluso con l'assist al bacio di Pedro. Dopo la doppietta dello spagnolo non c'è più partita: la Roma vola ai quarti di finale!

Leggi anche - Ibra sul ritorno in nazionale: "Convocato perché me lo merito"