20 dic 2021

Salernitana, ore decisive. Fabiani: "Mi auguro venga accordata la proroga"

Domani è fissato il Consiglio federale, che deciderà le sorti dei granata

francesco bocchini
Sport
Uno striscione esposto dai tifosi della Salernitana prima del match con l'Inter
Uno striscione esposto dai tifosi della Salernitana prima del match con l'Inter

Salerno, 20 dicembre 2021 - Mentre la squadra arranca sul campo, una battaglia ancora più importante sta andando in scena lontano dal terreno di gioco: quella per la sopravvivenza della Salernitana, che rischia l'esclusione dal campionato poiché non è ancora stato trovato un acquirente. Dopo che l'assemblea di Lega di Serie A ha votato all'unanimità affinché la Figc conceda una proroga del termine per la cessione della società, che scade il 31 dicembre, fino al 30 giugno 2022, adesso la palla passa al Consiglio federale che si riunirà domani. Dovesse arrivare il via libera, allora il club granata potrà concludere la stagione. 

"Qualcosa non ha funzionato"

"Abbiamo chiesto una proroga per terminare il campionato, mi auguro che sia così - racconta a Radio Anch'io Sport il direttore sportivo dei campani, Angelo Fabiani - Abbiamo tempo fino al 31 dicembre per cedere la società. Questa è la situazione, ma abbiamo chiesto una proroga per poter finire la stagione. Ci sono state tante manifestazioni di interesse per la Salernitana, evidentemente qualcosa non ha funzionato. Non capisco davvero perché nessuno si avvicini ad una società in attivo che non ha fatto spese folli e produce utili e non ha debiti. Lotito e Mezzaroma non possono fare nulla, neanche parlare con me. Ritorno in panchina di Castori? Il problema non è questo, non è né Castori né Colantuono. Dobbiamo ritrovare continuità". 

Leggi anche: Zanardi è tornato a casa

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?