Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
17 giu 2022

Roma, Zaniolo: "L'interesse delle big non mi distrae, la vita è imprevedibile"

Il talento giallorosso ha parlato anche del suo futuro

17 giu 2022
ada cotugno
Sport
Zaniolo è ancora vago sul suo futuro
Zaniolo è ancora vago sul suo futuro
Zaniolo è ancora vago sul suo futuro
Zaniolo è ancora vago sul suo futuro

Roma, 17 giugno 2022- Diventa sempre più intricata la situazione che riguarda il futuro di Nicolò Zaniolo. Jose Mourinho vorrebbe puntare ancora su di lui per la prossima stagione, ma le voci di mercato si rincorrono e l'interesse delle big italiane è sempre altissimo. La Roma ha fissato il prezzo del suo cartellino e il giocatore, in un'intervista rilasciata a Sportweek, ha lasciato aperte tutte le strade per il nuovo campionato.

Il finale da sogno con la Roma

Proprio Zaniolo è stato il protagonista dell'ultima partita di stagione della Roma con il gol che ha deciso la finale di Conference League. Una vera rinascita dopo i due brutti infortuni che potevano costargli la carriera: "L'obiettivo di quest'anno era quello di non fermarsi, riprendere continuità e tornare a essere un calciatore. Ho segnato 8 gol, che a qualcuno sembrano pochi, ma era da folli pensare che potessi farne 25/30 dopo due anni senza pallone. Poi abbiamo regalato ai tifosi un trofeo che mancava da tantissimo. Quindi è andata benissimo". Poi, sulla Conference: "Col gol segnato al Trabzonspor mi sono detto: ecco sei finalmente tornato a giocare. Contro il Bodo invece ho giocato la partita perfetta, quella dove ti riesce tutto".

Un futuro da scrivere

Le indicazioni sul futuro restano invece molto vaghe e proprio per questo anche lo stesso Mourinho ha chiesto notizie più certe dal suo giocatore. Zaniolo non si lascia trascinare, ma non esclude nessuna possibilità: "L'interesse delle grandi squadre mi fa piacere: se pensano a te significa che vali. E questo no, non mi distrae. Se dovessi lasciare la Roma mi mancherebbero tante persone, non solo Abraham". E ancora, sulla prospettiva di raccogliere l'eredità di Dybala alla Juve: "È un giocatore fantastico, vediamo. La vita è imprevedibile, io mi alleno e aspetto".

Leggi anche - Milan, Renato Sanches a un passo

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?