Francesco Totti allo stadio
Francesco Totti allo stadio

Roma, 30 marzo 2020 - In questi giorni di quarantena, il luogo preferito dai calciatori resta ancora una volta Instagram: tra video di allenamenti, foto di momenti in famiglia e siparietti in diretta, i campioni della Serie A raccontano le loro nuove vite durante questa emergenza che ha costretto il calcio a fermarsi fino a data da destinarsi. E a lasciare la sua traccia nel mondo dei social è anche Francesco Totti, intervenuto in una diretta di Luca Toni.

Il tema principale della chiacchierata fra i due campioni è ovviamente quello che riguarda la ripresa dei campionati, un argomento sul quale l'ex capitano della Roma non si mostra particolarmente ottimista: "Sarà un bel casino. Secondo me qualcosa riaprirà il 3 o 4 maggio ma il campionato non riprenderà. E anche a luglio sarà complicato riprendere. Idee molto più chiare per quanto riguarda il suo futuro, legato ancora inevitabilmente al mondo del calcio: "Ho fatto un corso da manager a Roma e uno da agente a Londra, ho preso il patentino. Mi piace perché sto nel calcio, girerò il mondo per cercare nuovi talenti".

Non sono mancati però anche momenti divertenti fra i due amici, con Toni che ha provato a spingere Totti a diventare il nuovo presidente della Roma, uno scenario che ha scatenato però la nostalgia di Totti verso la squadra alla quale è stato legato per tutta la sua carriera: "Se mi manca? hai nominato la Roma. Per un attimo mi hai fatto tremare...".