Ante Rebic, attaccante del Milan, festeggiato dai compagni dopo il gol alla Roma (Ansa)
Ante Rebic, attaccante del Milan, festeggiato dai compagni dopo il gol alla Roma (Ansa)

Roma, 28 febbraio 2021- Dopo la sconfitta nel derby contro l'Inter, il Milan ritrova i tre punti nella delicata sfida contro la Roma, crocevia importantissimo per la stagione dei rossoneri. Il secondo posto per il momento è al sicuro per i ragazzi di Pioli, mentre per i giallorossi la classifica adesso diventa più complicata.

Roma-Milan 1-2, rivivi la diretta

Classifica Calendario e risultati

Primo tempo

Non mancano le emozioni nei primi minuti di questo big match. La Roma approccia alla partita con disattenzione e il Milan prova ad approfittarne con un avvio di fuoco: prima Tomori segna in seguito a un flipper in area di rigore, ma la rete gli viene annullata per fuorigioco, poi Ibrahimovic di tacco si divora il vantaggio da due passi dalla porta e, come se non bastasse, lo svedese va anche a segno all'11 su cross di Rebic, ma anche questa volta la rete viene annullata per offside. I giallorossi sono in balia degli avversari ma alla mezz'ora di gioco lanciano il primo grande segnale della partita con un destro al volo di Veretout, al quale risponde subito Kjaer che manda il pallone sulla traversa. Le emozioni non sono finite perché la Roma si porta in vantaggio con Mkhitaryan, subito annullato però per un fallo in attacco, e al 43' il Milan riesce finalmente a sbloccare la partita con un calcio di rigore tirato da Kessié e causato da un intervento di Fazio su Calabria.

Secondo tempo

La squadra di Fonseca rientra immediatamente in partita e al 50' raggiunge il pareggio con un tiro a giro di Veretout, arrivato in doppia cifra in questa stagione. La gioia dei giallorossi dura però appena otto minuti perché il Milan si riporta in vantaggio con Rebic che approfitta di un errore in fase di costruzione della Roma per mettere il timbro decisivo su questa partita. Ci prova Mkhitaryan a scuotere i suoi compagni con un destro al volo, parato da un grandissimo intervento di Donnarumma. Nulla da fare per la squadra di casa che scivola fuori dalla zona Champions, distante ora 2 punti.

Tabellino

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Fazio (17' st Bruno Peres); Karsdorp, Villar (25' st El Shaarawy), Veretout (34' st Diawara), Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Mayoral (34' st Pedro). (87 Fuzato, 83 Mirante, 5 Jesus, 24 Kumbulla, 27 Pastore, 31 Perez). All.: Paulo Fonseca. 

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali (38' st Meite), Kessie; Saelemaekers (38' st Castillejo), Calhanoglu (1' st Diaz), Rebic (22' st Krunic); Ibrahimovic (11' st Leao). (90 A. Donnarumma, 1 Tatarusanu, 5 Dalot, 46 Gabbia, 20 Kalulu, 13 Romagnoli, 15 Hauge) All.: Stefano Pioli. 

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

Reti: 43' pt Kessie (r), 5' st Veretout, 13' st Rebic Angoli: 8 a 5 per il Milan Recupero: 2' e 4' Ammoniti: 42' pt Fonseca per proteste, 42' pt Fazio e 1' st Saelemaekers per gioco scorretto, 36' st Mkhitaryan per simulazione, 40' st Calabria per gioco scorretto, 44' st Pellegrini per proteste, 49' st Castillejo.

Leggi anche - Napoli-Benevento 2-0: Mertens e Politano decidono il derby campano