Veretout protagonista del match Roma-Fiorentina (Ansa)
Veretout protagonista del match Roma-Fiorentina (Ansa)

Roma, 26 luglio 2020- Vittoria da brividi per la Roma che blinda il sesto risultato utile di fila: i ragazzi di Paulo Fonseca rispediscono a casa la Fiorentina con un clamoroso 2-1 arrivato grazie a due calci di rigori, intervallati da altrettanti sfortunati pali trovati da Dzeko e Mkhitaryan.

Risultati e classifica della Serie A

Comincia benissimo la Roma che parte subito all'attacco grazie alla velocità di Spinazzola che prova più volte a innescare gli attaccanti. Le emozioni però scarseggiano ad arrivare: per vedere il primo tiro in porta del match bisogna aspettare la mezz'ora del primo tempo, grazie a Pellegrini che prova a beffare Terracciano. Prima dell'intervallo si sveglia la Fiorentina con un bel tentativo di Kouamé, ma a passare in vantaggio sono i giallorossi al 45' con un calcio di rigore procurato da Bruno Peres e trasformato da Veretout.

Fortunatamente il secondo tempo non è avaro di emozioni. La Roma cerca subito il raddoppio con Mkhitaryan al 53', ma un minuto più tardi è Milenkovic a regalare il pari alla viola con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La reazione della squadra di Fonseca arriva dopo l'ora di gioco, sempre grazie al giocatore armeno che anche questa volta sfiora il gol trovando il palo. Ma il più bello arriva proprio nei minuti finali: prima Dzeko con il mancino spedisce ancora la palla sul palo, poi all'87' Veretout segna la sua personale doppietta trasformando il secondo rigore assegnato alla Roma per un intervento durissimo di Terracciano ai danni dell'attaccante bosniaco. 

Per la Fiorentina è una vera e propria beffa arrivata quando la partita sembrava ormai essere conclusa.I giallorossi invece trovano un'altra vittoria importante che conferma nuovamente l'ottimo periodo di forma in cui si trovano da ormai qualche settimana.