Dzeko non si sbilancia sul suo futuro alla Roma
Dzeko non si sbilancia sul suo futuro alla Roma

Roma, 3 settembre 2020- Nella settimana tutta dedicata alle nazionali Edin Dzeko è pronto ad affrontare l'Italia: domani sera infatti la sua Bosnia sarà in scena al Franchi proprio contro gli azzurri e gli occhi saranno puntati inevitabilmente si di lui, protagonista di una delle vicende più intricate del mercato.

"Dispiace che questa partita arrivi in un momento un po’ particolare, né noi né l’Italia siamo al 100%, per quanto ci riguarda ci mancano molti giocatori fra cui Pjanic. Comunque cercheremo di ripetere, risultato a parte, la bella prestazione fatta a Torino contro gli azzurri" ha dichiarato l'attaccante riguardo alla sfida di domani. Come avversario ritroverà Alessandro Florenzi, suo compagno nella Roma che proprio come lui potrebbe salutare la capitale in questa sessione di mercato: "Florenzi ha detto che se sarà necessario non esiterà a darmi un calcione e lo stesso potrei fare io? Alessandro è un amico e lo resterà sempre".

Del suo futuro però non se ne parla: Dzeko non ha ancora preso una decisione e alla porta lo attendono Inter e Juventus, entrambe pronte a scommettere su di lui. Ma al momento l'attaccante ai microfoni di RaiSport resta molto vago: "Dell’addio alla Roma se ne parla ogni anno… Non è il momento di parlare di mercato, mi concentro su queste gare poi vedremo. La possibilità di giocare con CR7 a 34 anni? Posso dire che ho 34 anni, che mi sento bene e che sono orgoglioso di questo".