Paulo Fonseca parla del Braga, sua ex squadra
Paulo Fonseca parla del Braga, sua ex squadra

Roma, 14 dicembre 2020- Sarà il Braga il prossimo avversario della Roma ai sedicesimi di finale di Europa League. I portoghesi non sono di certo l'ostacolo più grande che poteva capitare ai giallorossi sul loro cammino, ma sottovalutarli potrebbe rivelarsi molto pericoloso. Lo sa bene Paulo Fonseca che nel suo passato ha avuto anche un'avventura sulla panchina dei lusitani.

Fonseca contro il suo passato

L'allenatore della Roma ha vissuto una stagione alla guida proprio del Braga: nel 2015/16 Fonseca ha portato la squadra portoghese alla vittoria della Coppa di Portogallo battendo in finale il Porto, club in cui ha militato per un anno anche nel corso della sua carriera da calciatore. Sarà quindi un incontro con il passato ma non solo, perché le affinità fra Roma e Braga non finiscono qui. La cittadina portoghese è infatti soprannominata la "Roma del Portogallo" per il fatto di essere la sede di numerosi edifici religiosi.

Il commento dell'allenatore

"È una buona squadra che ha fatto un grande percorso nel girone. È un club che conosco bene, così come conosco bene anche l’allenatore quindi credetemi se vi dico che sarà una gara difficile perché so di cosa parlo". Parola di mister Fonseca, uno che ha conosciuto da molto vicino l'ambiente e conosce le potenzialità del suo avversario europeo. Per questo attraverso i canali ufficiali per la Roma ha lanciato questo messaggio: "Sono una squadra giovane ma giocano bene. È un club ambizioso e in crescita e noi non dobbiamo commettere l’errore di pensare che sarà una qualificazione semplice. Non nascondo che per me sarà una gara speciale visto che ho allenato lì e ho tanti amici lì".

Leggi anche - Lazio, il commento di Inzaghi sul sorteggio